Menu
Cerca
Verso il voto

Niente accordo alle elezioni di Carugate il centrosinistra si presenterà diviso

Salta il tavolo tra Pd, Carugate Attiva, Carugate in Movimento e Rifondazione. E tra le parti volano gli stracci.

Niente accordo alle elezioni di Carugate il centrosinistra si presenterà diviso
Politica Martesana, 13 Marzo 2021 ore 11:02

Niente da fare: alle elezioni di Carugate il centrosinistra si presenterà diviso. Salta il tavolo tra Pd, Carugate Attiva, Carugate in Movimento e Rifondazione. E tra le parti volano gli stracci.

Elezioni 2021: a Carugate il centrosinistra non trova l’unità

Che il ritorno all’unità non fosse un’impresa semplice lo pensavano tutte le parti in causa. Impossibile tornare alla situazione pre 2013, quando la coalizione di centrosinistra era ancora compatta. In settimana a ufficializzare la fine (non positiva) delle trattative è stata Carugate in Movimento. Impossibile trovare la quadra su temi e modalità di composizione della lista unitaria:

Sul no al consumo di suolo, sul contrasto all’ampliamento centri commerciali e sull’attuazione di ogni misura possibile per limitare il traffico veicolare non abbiamo trovato risposte rassicuranti nel confronto con Pd e Carugate Attiva, più orientati a negoziare sul campo e alle compensazioni“, hanno spiegato da Cim.

Ancora più dura nei toni Rifondazione:

Ci eravamo illusi che la nuova dirigenza del Pd fosse pronta a riunire il centrosinistra per poter mandare a casa la Giunta Maggioni – hanno dichiarato dal Prc – Assieme a Cim abbiamo sperato e creduto in questa rinascita. Ma purtroppo sotto il costume d’agnello sono spuntate le unghie dei vecchi poltronari abituati solo a comandare, non a confrontarsi o a mettersi in discussione“.

Il Pd: “Ma quali poltrone! Stupiti di tutta questa rabbia”

Le dichiarazioni al vetriolo non sono andate per nulla giù al consigliere e segretario dem Francesco Galli, che non vuole che il suo partito diventi il capro espiatorio:

Sono stupito da tutta questa rabbia e dallo scaricabarile che sembra fatto per pulirsi la coscienza – ha detto senza giri di parole – Nessuno sapeva come sarebbe potuto andare questo tentativo di dialogo: ci credevamo e ci abbiamo tentato sin dal 2019. Ci fanno passare per poltronari: ma di quali poltrone stanno parlando? I temi li hanno trattati come fossero dei dogmi“.

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 13 marzo 2021.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli