Meno tasse per i cittadini dal 2018

Il Consiglio comunale di Rodano ha approvato il Bilancio di previsione.

Meno tasse per i cittadini dal 2018
Politica Martesana, 22 Dicembre 2017 ore 07:30

Dal 2018 meno tasse per i cittadini. A stabilirlo è stata l'Amministrazione di Rodano che mercoledì sera ha approvato il Bilancio di previsione.

Meno tasse nel 2018

I rodanesi l'anno prossimo avranno il portafoglio più... pesante. Sono state infatti introdotte due misure che permetteranno la diminuzione delle tasse. Il tutto si è deciso durante il Consiglio comunale. "E' un piccolo passo verso il cambiamento - ha commentato il sindaco Danilo Bruschi - Un'inversione di rotta coraggiosa di cui siamo orgogliosi".

Riduzione della Tari

Grazie all'introduzione dell'Ecuosacco la differeziazione dei rifiuti è aumentata raggiungendo l'80%. Il che significa che il Comune ha meno costi per lo smaltimento e che, dunque, i cittadini dovranno pagare di meno. Nel 2018 ci sarà un risparmio di 15mila euro circa. L'Ufficio comunale preposto ha stimato che ogni cittadino spenderà 3 euro in meno di Tari. "Una cifra quasi impercettibile - ha sottolineato Bruschi - Ma comunque è già qualcosa. Siamo sulla strada giusta".

Stop alla tassa sui passi carrabili

La seconda misura introdotta nel nuovo Bilancio è l'eliminazione della tassa per i passi carrabili. I cittadini risparmieranno circa 11mila euro (0,50 cent. a persona, secondo l'opposizione). L'Amministrazione, utilizzerà per questa operazione i soldi del fondo di solidarietà.

Opposizioni sul piede di guerra

La scelta di eliminare la tassazione sui passi carrabili non è piaciuta all'opposizione che avrebbe utilizzato quei soldi per incrementare le risorse da destinare ai Servizi sociali e, in particolare, alle Politiche giovanili. "Eliminare una tassa fa sempre piacere, fa sembrare bravi e solidali nei confronti dei cittadini ed è sicuramente utile in campagna elettorale - ha attaccato Ernesto Marazzi di Rodano Futura - Ma, eliminare una tassa a fronte di un trasferimento 'una tantum', potrebbe creare qualche problema per gli anni futuri. I Consiglieri di Rodano Futura ritengono che sarebbe stato più idoneo destinare ai Servizi Sociali tale somma; un settore sempre molto penalizzato dalle ristrettezze economiche, e in particolare avrebbero identificato nelle problematiche giovanili, il
destino di tale importo".