Politica
polemica

Lega Segrate all'attacco: "Alla faccia dell'emergenza, sindaco e Giunta si aumentano lo stipendio"

Le Lega ha duramente criticato la scelta del sindaco Micheli di portare al massimo lo stipendio degli amministratori attingendo alle risorse comunali.

Lega Segrate all'attacco: "Alla faccia dell'emergenza, sindaco e Giunta si aumentano lo stipendio"
Politica Martesana, 11 Aprile 2022 ore 10:24

La Lega di Segrate all'attacco del sindaco Paolo Micheli  e della sua Giunta. Nel mirino la scelta di aumentare il salario degli amministratori raggiungendo sin da quest'anno il massimo consentito dalle normative. Con un aggravio di spesa sui conti del Comune.

La Lega di Segrate all'attacco della Giunta

Un periodo storico contrassegnato dall'emergenza in Ucraina che sta pesantemente incidendo anche sulle tasche degli italiani e a Segrate non ne sono esenti. I rincari dei costi dell'energia, in particolare, stanno avendo pesanti ripercussioni non solo sulle bollette dei privati, ma anche sulle Pubbliche amministrazioni che si ritrovano a dover fare i conti con spese in aumento in maniera esponenziale e imprevista. Così la Lega di Segrate ha chiesto all'Amministrazione di prestare la massima attenzione nella gestione del bilancio comunale.

Abbiamo fatto emergere la nostra preoccupazioni sulle ripercussioni che i rincari dei costi dell'energia avranno sul nostro ente. Un Comune in predissesto con aliquote massime sui cittadini e sulle imprese. Bisognerebbe risparmiare il più possibile per cercare di garantire i servizi essenziali come la manutenzione ordinaria delle strade o del verde, alcune delle quali non hanno le coperture necessarie. In tutta questa situazione il sindaco cosa fa? Si aumenta lo stipendio!

hanno attaccato con un duro comunicato stampa.

"Il sindaco si aumenta lo stipendio"

Si tratta di un aumento che in parte è previsto dalla legge, infatti con l'ultima Finanziaria è stata prevista una graduale crescita delle indennità che andrà a regime nel 2024. Agli amministratori, però, è data possibilità di portare subito gli stipendi alla cifra massima, con l'unica specifica che la percentuale che non viene coperta dai fondi statali messi a disposizione deve essere assolta con i bilanci comunali. Ed è proprio questo il punto che la Lega ha duramente criticato.

La legge consente di incrementare lo stipendio degli amministratori fino al 2024: perché tanta fretta di spremere il bilancio comunale?

hanno sottolineato

Non sarebbe più opportuno attendere i prossimi anni in modo da essere consapevoli delle ricadute degli eventi internazionali sul nostro bilancio? Queste risorse non sarebbero potute essere utilizzate per altro?

Una scelta che divide

Per dovere di cronaca è giusto sottolineare che la Giunta di Segrate non è stata l'unica a scegliere di portare subito al massimo le indennità degli amministratori. Altri Comuni dell'Adda Martesana hanno fatto lo stesso

Di contro ce ne sono tanti che invece hanno preferito "accontentarsi" di quanto previsto dalla legge per evitare di pesare, anche se di poco, sul bilancio comunale. Tra questi, per esempio, ci sono Cernusco sul Naviglio, Pioltello o Vignate giusto per citarne alcuni.

Seguici sui nostri canali