Politica

Assessora Landillo cacciata ecco perché

Alla base della "defenestrazione" dell'assessora di Cologno Monzese ci sarebbe un nuovo rapporto di forze

Assessora Landillo cacciata ecco perché
Politica Martesana, 12 Ottobre 2017 ore 14:43

Assessora Landillo cacciata per una questione di equilibri. Alla base della revoca delle deleghe all'avvocato in quota a Fratelli d'Italia (per cui LEGGI QUI l'articolo precedente) ci sarebbe un nuovo rapporto di forze nella maggioranza.

Assessora Landillo cacciata dalla Giunta

Francesca Landillo non era più in sintonia con la maggioranza e nemmeno con il suo partito. Alcune divergenze emerse nelle ultime settimane, soprattutto quella sull'appalto calore, avevano incrinato un rapporto che è stato fatto di alti e bassi.

Maggioranza al giro di boa

Soprattutto però la scelta di sostituirla con Chiara Federica Cariglia guarda verso ole prossime elezioni, come ha confermato il capogruppo in Consiglio di Fratelli d'Italia Nicola Tufo: "Siamo al giro di boa e Chiara rappresenta un elemento giovane, civico e molto radicato sul territorio. Ringraziamo invece Francesca per quello che ha fatto".

"Nella maggioranza non è ammesso il dissenso"

Nel frattempo non si placano i commenti su quanto accaduto. "Questo è il quarto assessore che dissente per qualcosa e viene sbattuto fuori - ha commentato Carlo Garrano, referente cittadino del Nuovo Psi che sosteneva la maggioranza - Alla faccia della democrazia. Solo questo si può dire, perché discutere dei motivi sembra sia impensabile si è tacciati di essere sinistrosi incompetenti e rosiconi".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter