Urbanistica e opere pubbliche

La nuova scuola elementare non serve più, meglio ristrutturare la media

Il Comune di Brugherio ha deciso di cambiare strategia. Ma a San Damiano si interverrà anche per aumentare i parcheggi.

La nuova scuola elementare non serve più, meglio ristrutturare la media
Politica Brugherio, 02 Luglio 2021 ore 10:54

La nuova scuola elementare non serve più, meglio ristrutturare la media. Il Comune di Brugherio ha deciso di cambiare strategia. Ma a San Damiano si interverrà anche per aumentare i parcheggi.

Niente nuova scuola elementare a Brugherio: meglio ingrandire la media

Un nuovo cambio in corsa della convenzione, ormai a quattordici anni di distanza dal primo via libera del Consiglio comunale. Il Piano integrato di San Damiano muta ancora pelle, per l’ennesima volta. Difficile tenere il conto delle varianti incentrate sul progetto edilizio tra viale Sant’Anna, via della Vittoria e il Canale Villoresi, che prevede la costruzione di tre palazzi di tredici piani ciascuno. La Giunta guidata dal sindaco Marco Troiano ha ritenuto più opportuno riqualificare e ampliare l’attuale scuola media De Filippo, che si trova a ridosso dell’area interessata dal Piano integrato e che ambisce a diventare un unico polo didattico.

Ma c'è bisogno anche di verde e nuovi parcheggi

Ma le esigenze che hanno portato all’ennesima variante al Pii sono anche altre: potenziare i parcheggi e garantire ampie aree verdi a ridosso del nuovi palazzi, fruibili da tutti i cittadini. Per questo è stata prevista anche la realizzazione di una pista ciclopedonale lungo il Canale Villoresi.