Impianto recupero rifiuti contestato dai 5 Stelle

Impianto recupero rifiuti di Cernusco contestato dal Movimento 5 Stelle, che ha presentato un'interrogazione in Regione sulla struttura di pirolisi.

Impianto recupero rifiuti contestato dai 5 Stelle
Politica 11 Ottobre 2017 ore 15:48

Impianto recupero rifiuti di Cernusco contestato dal Movimento 5 Stelle, che ha presentato un'interrogazione in Regione sulla struttura di pirolisi.

Impianto recupero

“L'impianto di pirolisi a Cernusco sul naviglio va fermato immediatamente". E' questa infatti la posizione del consigliere regionale dei pentastellati Stefano Buffagni. "E' la solita decisione calata dall'alto senza il consenso dei cittadini che quindi si vedranno impiantare sul territorio l'ennesimo sito inquinante e dannoso per l'ambiente”, ha inoltre detto.

Chiesto lo stop

“La documentazione sull'iter di autorizzazione appare carente e lacunosa". Ha inoltre rimarcato Buffagni parlando dell'impianto di recupero. "Abbiamo infatti analizzato la documentazione e sono tutti da chiarire gli impatti ambientali dei fumi emessi", ha così aggiunto. Poi un'altra considerazione. "Le caratteristiche dei rifiuti prodotti dal processo di pirolisi e non esiste alcun approfondimento su eventuali rischi per emergenze o anomalie di funzionamento".

Attacco alla Regione

Circa l'impianto di recupero rifiuti di via Firenze Boffagni ha poi attaccato la Regione. "Cernusco ha già dato, la qualità dell'aria è già ampiamente compromessa e non c'è nessuna ragione per avviare un impianto descritto come innovativo. Si basa infatti su di una tecnologia considerata da molti obsoleta e non priva di rischi. La Lombardia deve inoltre finirla con il mettere la testa sotto la sabbia quando si tratta di rifiuti. La Giunta deve spiegare ai cittadini di Cernusco quali valutazioni ha fatto fin qui e perché”.