Il vicesindaco di Segrate rischia la poltrona

Il vicesindaco di Segrate rischia la poltrona
11 Gennaio 2017 ore 19:05

A Palazzo è bufera. Nelle scorse ore, infatti, il segretario del circolo cittadino del Pd Damiano Dalerba ha ritirato la fiducia alla compagna di partito, nonché vicesindaco Manuela Mongili. 

“Dopo lunga e approfondita riflessione, sentito il gruppo consiliare del Partito Democratico, parecchi membri del coordinamento del Circolo di Segrate e la Federazione Milanese, sono giunto alla decisione di ritirare la fiducia all’assessore Manuela Mongili”. 

Con queste parole, affidate a un comunicato stampa, nel pomeriggio, Dalerba ha reso nota la propria posizione. Le motivazioni sarebbero legate al fatto che “I rapporti sono andati via a via incrinandosi fino a creare delle fratture irreversibili” e che, quindi, è necessario che il sindaco prenda “al più presto le opportune decisioni conseguenti”.

Non è tardata la risposta del primo cittadino Paolo Micheli che, però, non ha preso una posizione definita al riguardo. 

“Non entro nel merito di questioni che riguardano la sezione locale del Partito Democratico e naturalmente nelle prossime ore farò le mie opportune riflessioni e valutazioni, dopo aver incontrato il segretario e i consiglieri comunali del Partito Democratico di Segrate e i vertici della Federazione Milanese già informata della situazione – ha commentato in una nota stampa – Le decisioni che prenderò andranno nella direzione di una stabilità di governo per il bene di Segrate e dei segratesi”. 

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e online nella versione per pc, tablet e cellulari, a partire da sabato 14 gennaio 2017.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia