L'ha trovata una buona idea

Il sindaco di Segrate come Draghi: creato l’assessorato alla Transizione ecologica

La delega sarà assegnata a Francesco Di Chio, ma coinvolgerà anche altri settori.

Il sindaco di Segrate come Draghi: creato l’assessorato alla Transizione ecologica
Politica Martesana, 14 Febbraio 2021 ore 13:30

La richiesta del Movimento 5 stelle al premier Mario Draghi di realizzare un assessorato dedicato alla Transizione ecologica è piaciuta decisamente al sindaco di Segrate Paolo Micheli, tanto che ha pensato di mutuarla anche a livello comunale. Lunedì 15 febbraio 2021 sarà assegnato l’incarico ufficiale.

A Segrate Micheli come Draghi: nasce l’assessorato alla Transizione ecologica

Il sindaco di Segrate Paolo Micheli ha trovato intelligente la richiesta del Movimento 5 stelle al premier Mario Draghi di prevedere l’istituzione di un ministero per la Transizione ecologica. Così ha deciso di istituire un apposito assessorato e assegnarlo al suo vice Francesco Di Chio che ha già le deleghe a Territorio e progettazione, Pgt, Edilizia privata, Viabilità, mobilità e ciclabilità.

Un lavoro trasversale

Per il primo cittadino la delega tocca trasversalmente anche altri assessori e ha già annunciato che saranno coinvolti anche quelli all’Ambiente e ai Lavori pubblici (Damiano Dalerba), ai Trasporti e alle Attività produttive (Antonella Caretti) e al Bilancio (Luca Stanca).

Molte questioni sul piatto

L’idea è promuovere le energie rinnovabili come l’idrogeno verde. Sul piatto ci sono diverse questioni da affrontare e altri operatori privati da coinvolgere come quelli che si occuperanno del centro commerciale Westfield e dei due nuovi quartieri a Boffalora e San Felice che prevedono, ciascuno, un insediamento di 100mila metri quadrati.

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 13 febbraio 2021.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli