Politica

Giorno del ricordo "Intitolazione strumentale"

L'assessore Chiara Gatti replica alle accuse di Fratelli d'Italia, che ha "inaugurato" un parco.

Giorno del ricordo "Intitolazione strumentale"
Politica Martesana, 15 Febbraio 2018 ore 15:17

"Come Amministrazione respingiamo ogni accusa di mancanza di celebrazioni del Giorno del Ricordo e sottolineo che da due anni commemoriamo questa importante giornata, alla quale rendiamo omaggio come per altri dolorosi anniversari". Dopo le polemiche di domenica non si è fatta attendere la risposta della Giunta, per voce dell'assessore Chiara Gatti.

"Giorno del ricordo commemorato dal Comune"

" Quest'anno ci siamo inoltre impegnati a proporre un progetto all'interno del Piano di diritto allo studio per commemorare la ricorrenza, ma le scelte degli istituti scolastici si sono orientate ad altro - ha proseguito Gatti - È stato organizzato dall'assessorato alle Politiche culturali un evento al Teatro De Sica, aperto gratuitamente a tutta la cittadinanza e che riteniamo abbia rappresentato il comune sentimento di rispetto che tutti noi proviamo davanti al dramma delle foibe".

"Intitolazione strumentale"

Riteniamo che l'aver coinvolto alcuni cittadini in una provocatoria intitolazione di un parco alle vittime delle foibe, tra l'altro già intitolato a Nelson Mandela, sia un gesto da parte dei rappresentanti di Fratelli d'Italia di strumentalizzazione e poco rispetto della ricorrenza stessa - ha concluso - La nostra Amministrazione respinge quindi ogni accusa di disinteresse e mancanza di attenzione al Giorno del Ricordo e rimandiamo al mittente queste strumentali accuse prive di fondamento".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter