Forza Italia Cologno Monzese, il coordinatore provinciale ordina il dietro front

Forza Italia Cologno Monzese, il coordinatore provinciale ordina il dietro front
16 Novembre 2016 ore 10:11

L’onorevole Luca Squeri, coordinatore provinciale di Forza Italia, ha annunciato l’invio di un “delegato comunale” a Cologno (leggi commissario), nella persona di Bruno Dapei (ex presidente del Consiglio provinciale) per cercare di venire a capo dell’intricata situazione che rischia di mandare a gambe all’aria prematuramente la coalizione di centrodestra. Come è noto infatti, dopo la mancata restituzione dell’assessorato all’Udc, e la cacciata dell’assessore forzista Aldo Bruno, i referenti locali dei due partiti, Magro e Cerioli, hanno deciso di passare all’opposizione mettendo in seri guai il sindaco Angelo Rocchi.

“E’ una decisione di cui non ero stato informato – ha dichiarato Squeri – Non è stata concordata. La scelta di andare all’opposizione è grave: non possiamo replicare a Cologno il caso Padova. Dobbiamo mantenere l’impegno che Forza Italia ha preso con gli elettori”

“E’ vero che abbiamo perso Aldo Bruno – ha continuato – Tuttavia è stato sostituito con un altro assessore di Forza Italia, Armando Di Bellonia”.

Cerioli invece, non riconosce quest’ultimo come esponente del partito e sostiene di avere preso la scelta dello strappo (ha anche dato le dimissioni da assessore e vicesindaco) avendo le carte in regola con i vertici regionali di Forza Italia.

Approfondimenti e particolari nell’edizione della Gazzetta della Martesana di sabato 19 novembre in edicola e sul nostro portale web, nella versione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia