Menu
Cerca

Fondo produttività azzerato dipendenti comunali proclamano stato agitazione

Partecipata assemblea generale dei lavoratori in Municipio a Sesto San Giovanni sul taglio del fondo da 1.200.000 euro. Sindacati: "Non intendiamo rinunciare"

Fondo produttività azzerato dipendenti comunali proclamano stato agitazione
Politica 25 Ottobre 2017 ore 15:06

I dipendenti comunali di Sesto San Giovanni contestano la volontà della Giunta di azzerare il fondo di produttività e proclamano lo stato agitazione.

Una partita da 1.200.000 euro

Questa mattina, mercoledì, dalle 9.30 alle 11.30, si è svolta l'assemblea generale dei lavoratori del Comune. Riunione indetta da Rsu e sigle sindacali per discutere dell'azzeramento del fondo di 1.200.000 euro messo sul piatto dall'Amministrazione. Fondo che serve a finanziare sia i progetti che comportano un prolungamento dell'orario (pattuglioni dei vigili, aperture straordinarie biblioteca e prolungamento a luglio dei nidi comunali) che i premi da distribuire a fine anno ai dipendenti in base ai vari obiettivi raggiunti all'interno dell'ente.

Assemblea molto partecipata

Un argomento molto sentito dai lavoratori impiegati in Municipio che quest'anno potrebbero rimanere senza il bonus e quindi con buste paga più leggere. Dei circa 600 dipendenti toccati dal provvedimento che intende prendere l'Amministrazione all'incontro organizzato in sala consiliare dai sindacati per decidere il da farsi hanno partecipato 370 lavoratori.

I sindacati: "Non intendiamo accettare tagli al fondo"

L'assemblea ha dato mandato ai sindacati di proclamare lo stato di agitazione. "I dipendenti non intendono dare disponibilità a rivedere la somma di 1.200.000 euro fissata nel fondo per il 2017". Spiega Alexandra Bonfanti, portavoce della Cgil Funzione pubblica. Entro la fine della prossima settimana dovrà essere convocato il tavolo in Prefettura per il tentativo di conciliazione tra le parti. Se non si raggiunge un accordo potrebbe scattare lo sciopero.