D'Amico protagonista alle elezioni presidenziali in Russia

L'assessore di Sesto San Giovanni, ex sindaco di Cassina de' Pecchi, è andato in missione come osservatore Osce delle elezioni presidenziali vinte da Putin

D'Amico protagonista alle elezioni presidenziali in Russia
Politica Sesto, 19 Marzo 2018 ore 15:35

Dalla Martesana alla Grande Russia: Claudio D'Amico, assessore a Sesto San Giovanni ed ex sindaco di Cassina de' Pecchi,  è stato protagonista alle elezioni presidenziali russe che si sono svolte nel fine settimana.

Legame stretto con la Russia

Il legame tra D'Amico e la Russia è ormai di vecchia data. L'ex deputato leghista, infatti, ha curato in particolare i rapporti tra la Lega e il partito russo Russia Unita. Ricopre inoltre i ruoli di Responsabile Sviluppo Progetti della Associazione Culturale Lombardia-Russia e Responsabile della Associazione Culturale Veneto-Russia.

Osservatore Osce dal 2008

Sesto San Giovanni assessore Claudio D'Amico in Russia per le elezioni presidenziali vinte da Valdimir Putin
L'assessore Claudio D'Amico in Russia per le elezioni presidenziali vinte da Vladimir Putin

D'Amico è stato nelle file della Delegazione italiana presso l'Osce (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) dal 2008, partecipando in totale a 26 elezioni in qualità di osservatore e approvando 4 risoluzioni. Sempre in Russia, nel ruolo di osservatore internazionale ha preso parte anche al referendum sull'autodeterminazione della Crimea del 2014. "Nonostante oggi in Russia siano presenti centinaia e centinaia di osservatori internazionali gli unici osservatori stranieri che hanno accolto il presidente Putin al seggio siamo stati il sottoscritto ed il presidente e vicepresidente dell'associazione Lombardia-Russia Gianluca Savoini e Gianmatteo Ferrari". Ha fatto sapere D'Amico dalla sua pagina Facebook. "Per me questa è la mia ventisettesima missione di osservazione elettorale".