Politica

Città europea dello sport 2020 Cernusco sul Naviglio ha superato il primo esame

Ci sono anche altri sei Comuni italiano in lizza: Cosenza, Cuneo, Grottaglie, Piombino, Rieti e Siena.

Città europea dello sport 2020 Cernusco sul Naviglio ha superato il primo esame
Politica Martesana, 22 Aprile 2018 ore 13:06

Città europea dello sport 2020. Superato l'esame di "italiano", ora si va a Bruxelles (dove ha sede la commissione esaminatrice di Aces Europa).

Città europea dello sport

E' un riconoscimento che le società private Aces Italia e Aces Europa (che non hanno legami con L'Ue) assegnano ogni anno alle città meritevoli nel campo delle iniziative sportive, della promozione e nell’educazione allo sport. La città vincitrice si impegna, per l'anno d'assegnazione, all'organizzazione di almeno 36 eventi sportivi di spiccato rilievo, nazionale ed internazionale.

Selezione

La commissione di Aces Italia ha valutato Cernusco sul Naviglio idonea per poter accedere alle selezioni. Ora si passa al vaglio della commissione di Aces Europa. Sette in tutto le città italiane candidate, quattro quelle che si vedranno riconosciute il titolo. A determinare il giudizio positivo sono stati gli elementi acquisiti sul posto, attraverso la visita degli impianti e la visione dell’ampio dossier preparato dall’Amministrazione.

Una comunità attiva

“La nostra città si è caratterizzata nel tempo come luogo di storia e tradizioni - ha detto il sindaco Ermanno Zacchetti - E' una città viva e vivibile, perché cresciuto intorno ad un forte senso di comunità. Cernusco è ricca di spazi verdi e servizi alla persona e la pratica sportiva è elemento caratterizzante di un’elevata qualità di vita".

Lo sport è di casa

"Le buone pratiche legate a sani stili di vita attraversano la città partendo dai due grandi centri sportivi
pubblici che si uniscono ad altrettanto importanti centri privati - ha continuato - Coinvolgono le scuole, divenendo parte integrante del loro progetto formativo. Si sviluppano nei 2 milioni di metri quadrati di aree verdi e parchi. Percorrono i 55 km di piste ciclabili, di cui la ciclopedonale lungo il Naviglio della Martesana rappresenta l’espressione più importante e affascinante. E’ per tutti questi motivi, insieme ai progetti che abbiamo in cantiere per il futuro, che abbiamo deciso di candidarci ad essere Città Europea dello Sport 2020”.

Sostegno dalla Regione

"Siamo e saremo al fianco di Cernusco sul Naviglio in questo percorso - ha detto l'assessora regionale Martina Cambiaghi - Se sarà confermato il titolo di Città Europea dello Sport 2020 come speriamo, nel progettare insieme iniziative che possano essere di respiro regionale".

... e anche dal Coni

“In questa città si respira uno spirito sportivo che la porta ad essere esempio per passione, competenza e
attività proposte - ha dichiarato Oreste Perri, presidente del Coni Lombardia - Penso quindi che Cernusco possa avere tutte le carte in regola per vedersi riconosciuto questo importante titolo”.

La concorrenza

Gli altri Comuni in lizza sono Cosenza, Cuneo, Grottaglie, Piombino, Rieti e Siena. Quattro capoluoghi di provincia con una grande tradizione sportiva. Ci sarà dunque da giocarsela.

IMG_6628
Foto 1 di 5
IMG_6636
Foto 2 di 5
IMG_6362
Foto 3 di 5
IMG_6354
Foto 4 di 5
cernusco sul naviglio città europea dello sport
Foto 5 di 5

cernusco sul naviglio città europea dello sport

Seguici sui nostri canali