Politica
Truccazzanexit

C'è qualcuno che vuole staccare la spina all'Unione dei Comuni Adda Martesana

Il Comune di Truccazzano ha dato il via allo studio di fattibilità per capire se si potrà staccare dagli altri

C'è qualcuno che vuole staccare la spina all'Unione dei Comuni Adda Martesana
Politica Cassanese, 09 Ottobre 2022 ore 12:21

Così vicini ma così distanti, mai quanto adesso.  Truccazzano, Pozzuolo, Liscate e Bellinzago formano l’Unione di Comuni Lombarda Adda Martesana: voluta, nata e creata nel 2016 con un solido contratto che li dovrebbe tenere vincolati l’uno all’altro fino al 2026. Ma qualcosa sta per cambiare.

C'è qualcuno che vuole staccare la spina all'Unione

Non condividono solamente un territorio, ma un pacchetto di servizi comunali fondamentali: Protezione civile, Polizia locale, la Centrale unica di committenza. Questi solo per citarne alcuni, i più importanti.

Una sinergia creata per non camminare da soli, non navigare a vista e per diventare all’unisono sempre più forti, un piano che si pensava funzionasse. Poi, in questi anni, qualcosa si è rotto.

Già la scorsa settimana, durante il Consiglio comunale si è parlato di «Truccazzanexit», o meglio, l’atto per dare il via a uno studio di fattibilità per capire quanto convenga uscire dall’Unione, così secondo il sindaco Franco De Gregorio, interessato a valutare i pro e i contro. Ma forse più i contro: infatti se la scorsa settimana si parlava solamente di ipotesi, in questi giorni la volontà di un abbandono sembra ormai cosa certa.

Pratiche troppo lente, assunzioni in ritardo per il personale, che deve attendere i tempi biblici della burocrazia, opere pubbliche nelle sabbie mobili, bandi che sembrano non raggiungere mai i finanziamenti. Questi alcuni dei motivi, secondo la maggioranza di Truccazzano, che non sono più accettabili.

Adesso gli altri Comuni cosa faranno?

Una presa di posizione forte che ha messo in guardia i tre rimasti: come faranno con i servizi? Dovranno cercare un sostituto? Potranno andare avanti solamente in tre fino al 2026?

Domande legittime che si stanno ponendo proprio in questi giorni Lorenzo Fucci, primo cittadino di Liscate attuale presidente dell’Unione, Angela Comelli, di Bellinzago e Silvio Lusetti, di Pozzuolo Martesana, che nel dubbio si stanno portando avanti. Qualche sopracciglio inarcato. Pozzuolo e Bellinzago hanno ribadito che continueranno a credere nell'Unione e che loro andranno comunque avanti anche se riorganizzandosi. Il presidente dell'Unione, Lorenzo Fucci di Liscate invece, ha deciso di essere più cauto e aspettare i risultati dello studio di fattibilità.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 8 ottobre 2022.

Seguici sui nostri canali