Lo stop

Cassano d'Adda, rinviate le primarie del centrosinistra

Avrebbero dovuto svolgersi domenica 21 marzo 2021, ma a causa dell'emergenza pandemica e dell'aumento delle restrizioni normative si è preferito spostarle a domenica 9 maggio.

Cassano d'Adda, rinviate le primarie del centrosinistra
Politica Cassanese, 11 Marzo 2021 ore 18:41

Le primarie, che avrebbero dovuto stabilire il candidato sindaco per il centrosinistra alle prossime elezioni amministrative di Cassano d'Adda, rinviate in autunno tra il 15 settembre e il 15 ottobre, sono state a loro volta spostate. Erano infatti in programma domenica 21 marzo 2021.

Rinviate le primarie del centrosinistra a Cassano d'Adda

L'emergenza pandemica e l'aumento delle restrizioni normative atte a contenere il contagio da Coronavirus hanno costretto il comitato elettorale della campagna per le primarie del centrosinistra ha spostare la votazione a data da destinarsi. La decisione è stata presa di comune accordo ieri sera, mercoledì 10 marzo 2021,  fra i comitati che sostengono i rispetti candidati, ovvero l'attuale vicesindaco Vittorio Caglio e l'ex senatore Natale Ripamonti.

La decisione

Le primarie del centrosinistra a Cassano d'Adda erano in programma domenica 21 marzo. Gli organizzatori avevano previsto di indire sia la modalità telematica e sia quella in presenza. Non solo, come era già avvenuto dieci anni fa avevano dato la possibilità di voto ai sedicenni residenti e anche agli stranieri con permesso di soggiorno. Alla fine in via precauzionale si è deciso di spostare la votazione a domenica 9 maggio. Dai rispettivi comitati elettorali hanno inoltre fatto sapere quanto segue.

"Le modalità di voto rimarranno invariate. Quelle online si chiuderanno un giorno prima di modo da permettere a chi si trova ai banchetti di scongiurare un possibile duplice voto. Sarà anche un po' più complessa la procedura di voto per i sedicenni online che dovranno munirsi di documento di identità e anche di codice fiscale, di modo che il programma possa poi annullare il voto se l'età non fosse quella corrisposta".