Politica

Bussero: dopo le elezioni si riflette sui risultati

Bussero: dopo le elezioni si riflette sui risultati
Politica Martesana, 15 Giugno 2022 ore 09:32

Ha festeggiato con una festa davanti al Municipio, in piazza Diritti dei bambini. Massimo Vadori (Ideazione Bussero condivisa) è stato eletto sindaco con 1.849 voti, ovvero il 50.52% delle preferenze. A Milena Olini (Voce) è andato il 45.68%, 3.8% a Diamo Romano (Italexit).

Vadori alla guida di Bussero

I Busseresi (o, almeno, il 54,68% degli aventi diritto al voto, questa l’affluenza finale) hanno deciso di lasciare che Ideazione continui ad amministrare il paese. Vadori, sesto sindaco di fila di Ideazione, riceve il testimone dall’uscente Curzio Rusnati. Confermata la vittoria, queste sono state le parole del neo sindaco:

Quando sono arrivato ho detto “Bene, ma non benissimo”: il primo obiettivo che abbiamo davanti da domani mattina e far sì che la prossima volta diremo “Benissimo, molto meglio”.

Non sorpresa la sfidante, Olini.

Siamo arrivati preparati: ce lo aspettavamo. Ideazione in media riceve duemila voti. Sarebbe stato difficile vincere. Dispiace molto che il sindaco di un paese venga scelto da pochi. Non è colpa di nessuno, ma credo che sia stata un’opportunità persa per votare il cambiamento.

Il calo di affluenza (54,68% contro il 59,59% del 2017) è un punto negativo anche secondo Vadori. "Un elemento negativo è la scarsa percentuale di votanti, il 55% per Bussero è inusuale - ha detto - Certamente è una cosa sulla quale bisogna lavorare".

I nuovi consiglieri

Nel nuovo Consiglio comunale hanno trovato posto vecchie conoscenze e qualche nuova entrata: Curzio Rusnati, Thomas Livraghi, Elisabetta Girardelli, Beatrice Pistola, Annalisa Colella, Marco Vergani, Santolo Castellano e Laura Manzoni.

Alla guida dell’opposizione, invece, ancora una volta ci sarà Milena Olini, affiancata da Ezio Ferrari, Angela Soda e Angela Costa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter