Politica
Assemblea

Bilancio "tirato", niente pranzo di Natale per gli anziani di Grezzago

L'Amministrazione ha fatto il punto su ciò che è stato realizzato nei primi sei mesi di mandato e quello che invece resta ancora da fare.

Bilancio "tirato", niente pranzo di Natale per gli anziani di Grezzago
Politica Trezzese, 27 Dicembre 2022 ore 17:20

Prima di Natale a Grezzago l'Amministrazione guidata dal sindaco Natale Pulici ha relazionato i cittadini sui primi sei mesi di mandato.

Grezzago, le risorse sono risicate: saltato il pranzo di Natale per gli anziani

Oltre due ore di assemblea pubblica tra spiegazioni e critiche da parte del pubblico. Tra queste, non aver organizzato il pranzo di Natale per gli anziani che, secondo la Giunta, costerebbe troppo.

Tra le ragioni di non aver portato a termine alcuni obiettivi, c’è anche il bilancio comunale, come ha spiegato il primo cittadino:

Abbiamo poco più di un milione in conto capitale che non basta per affrontare le spese in programma. La situazione è ancora peggio in conto corrente: siamo sempre tiratissimi. Il paese è sporco, lo vediamo anche noi. Ma è da questo capitolo a cui si deve attingere per affidare la pulizia a una società, e al momento non possiamo farlo

Spiegazione che non è piaciuta a qualcuno dei presenti, che ha contestato la mancanza di iniziative natalizie rispetto al passato:

Capiamo l’assenza di luminarie per risparmiare, ma non l’aver tolto il pranzo di Natale per gli anziani. Un tempo c’era la convenzione con il gestore della mensa, che lo offriva a 60-70 persone. Anche se ora, stando a quanto detto, non c’è più, si dovevano trovare le risorse. Crediamo che la cifra non sarebbe certo superiore a mille o duemila euro e quell’evento rappresenta un importante momento sociale per non far sentire solo chi è avanti con l’età

Per alcuni mesi ci sarà un comandante per la Polizia Locale

Se molte cose non sono state realizzate, altre sono andate a buon fine come ha detto il borgomastro:

L’ultimazione dei lavori sulla ciclabile e il ripristino del semaforo pedonale in via Roma, la chiusura del passaggio nella strada privata via Piemonte, il posizionamento di cestini in zona industriale, la trattativa con il gestore della mensa per far scendere il costo da 8 a 5 euro a pasto. La scuola elementare è stata finita e il collaudo amministrativo protocollato, ma un nostro tecnico dovrà verificare se i lavori siano stati ben eseguiti. Abbiamo due vigilesse ma non il comandante, così dal 9 gennaio 2023 arriverà quello di Vaprio, Stefano Rossi, per dodici ore settimanali, e resterà fino alla firma della convenzione con i Comuni di Pozzo e di Trezzano Rosa che avverrà presumibilmente a maggio.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta dell'Adda in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 24 dicembre 2022.

Seguici sui nostri canali