“Bibbiano, il silenzio è complice”. Blitz di Gioventù nazionale contro il Pd

“Bibbiano, il silenzio è complice”. Blitz di Gioventù nazionale contro il Pd
Melzese, 21 Luglio 2019 ore 11:56

“Bibbiano, il silenzio è complice”. E’ questo il testo di uno striscione apparso nella notte tra sabato 20 e domenica 21 luglio 2019 a Melzo sul punte pedonale lungo la Sp 13 proprio di fronte all’area dove si stra svolgendo la festa del Partito democratico.

Bibbiano

Il riferimento è ovviamente all’inchiesta sugli affidi illeciti di bambini. Si parla di circa sessanta casi. Bibbiano è nella “rossa” Emilia. Lo striscione di Melzo non è l’unico caso. Sono numerosi quelli che sono stati affissi anche a Milano, Magenta Legnano e Parabiago.

Rivendicazione

Tali azioni sono rivendicate dalla sigla Gn, ovvero Gioventù nazionale, il movimento giovanile di Fratelli d’Italia. “Abbiamo deciso di lanciare, nel nostro territorio, un messaggio forte e chiaro rivolto alla popolazione e sopratutto, agli esponenti locali del Partito Democratico – sostiene il presidente provinciale Marco Alfonzo, che ritiene anche che tale partito sia gravemente e direttamente implicato nell’inchiesta attraverso alcuni suoi esponenti – Noi di Gioventù Nazionale, ben sapendo che sarà la Magistratura a far luce su questi orrori, riteniamo comunque doveroso che gli esponenti Pd di rilievo si pronuncino a riguardo in maniera oggettiva e responsabile”.

“Diffondere la conoscenza”

“Diffondere e informare sui fatti di Bibbiano non è un concetto politico o ideologico, ma un dovere etico nei confronti di tutte le famiglie e di tutti i bambini che si sono visti distruggere la propria vita per via d’interessi a oggi non ancora chiariti”, ha aggiunto.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia