Politica

Polifunzionale nel mirino a Basiano

Per l'opposizione le utenze della polifunzionale sono troppo care rispetto a quanto previsto in un primo tempo. La struttura non serve ai basianesi.

Polifunzionale nel mirino a Basiano
Politica 01 Ottobre 2017 ore 09:06

Il Polifunzionale nel mirino a Basiano.

Polifunzionale nel mirino per le utenze troppo care

Polifunzionale nel mirino dell'opposizione per i costi delle utenze. «All'inizio erano stati stanziati 7mila euro ora, i fondi per pagare l'energia elettrica della sala polifunzionale di via San Basilio, arriveranno a 10mila». Parole e musica sono dell'ex assessore Carlo Pennati, ora seduto nei banchi dell'opposizione nelle fila di Semplicemente. Secondo Pennati la somma prevista è molto più consistente di quella ipotizzata a suo tempo dal sindaco. Non è la prima volta che le minoranze prendono di mira il fatto che le utenze della sala polifunzionale, data in gestione, siano rimaste a carico del Comune. Le minoranze avrebbero preferito invece un contributo consistente in una cifra fissa stabilita per un certo periodo.

Un costo superiore di quasi il 50%

Pennati ha osservato che si tratta di un costo superiore di quasi il 50% a quanto previsto in un primo tempo.  "Il sindaco ci aveva parlato di circa 7mila euro per tutte le utenze della sala polifunzionale, mentre ora sono 10mila solo per l'energia elettrica. A questa cifra dovranno essere aggiunte quindi anche le voci relative al consumo di acqua e a quello del gas».

La polifunzionale non serve ai basianesi

Ma non è solo il discorso legato alle utenze che ha fatto infuriare Pennati. Il leader delle opposizioni si è scagliato anche contro tutto l'attuale utilizzo della sala polifunzionale di via San Basilio.  Una struttura dal passato già piuttosto travagliato, nata come bocciofila e diventata prima teatro e dopo sala polifunzionale e riaperta lo scorso anno dopo due stagioni di chiusura, in attesa di un intervento di messa a norma. Ora la struttura ospita la MegaDitta. Nel mirino delle opposizioni gli spettacoli che non vengono più organizzati e lo scarso utilizzo della struttura da parte dei residenti. Secondo l'esponente dell'opposizione la struttura non serve ai basianesi. "Per questo al di là delle cifre so no soldi buttati via".