Menu
Cerca
il caso

Asfalti Brianza: consiglieri comunali di Brugherio, Concorezzo, Monza e Agrate chiedono la chiusura

Sono 47 i firmatari di una lettera inviata ad Ats, Provincia e Prefetto.

Asfalti Brianza: consiglieri comunali di Brugherio, Concorezzo, Monza e  Agrate   chiedono la chiusura
Politica Brugherio, 12 Marzo 2021 ore 13:03

Consiglieri comunali di Concorezzo, Monza, Agrate e Brugherio chiedono la chiusura di Asfalti Brianza. Sono 47 i firmatari di una lettera inviata ad Ats, al Prefetto Patrizia Palmisani e al Presidente della Provincia Luca Santambrogio

Revoca dell’Aua

Revoca dell’Autorizzazione Unica Ambientale, requisito fondamentale per continuare (o riprendere, nel caso di Asfalti Brianza) la produzione. E’ questa la richiesta effettuata da 47 consiglieri comunali di Concorezzo, Monza, Agrate e Brugherio dopo quanto emerso dall’ultima Conferenza dei servizi, in cui Ats ha confermato i pericoli per la salute legati alle emissioni dell’azienda concorezzese, stabilendone la chiusura momentanea. Una chiusura che gli esponenti di diverse liste (per lo più legate al centrosinistra) dei quattro Comuni interessati chiedono diventi definitiva, proprio a seguito dei pericoli evidenziati nei giorni scorsi da Ats.

“Le dichiarazioni verbalizzate da Ats confermano però una grave criticità, sul piano del rischio tossicologico e cancerogeno, incompatibile con le prescrizioni di Legge, interpretabili anche in termini precauzionali – si legge in un estratto della lettera – A fronte di quanto emerso, oltre che delle numerose evidenze acquisite nelle sedi istituzionali a proposito delle diffuse e persistenti inadempienze, gli scriventi consiglieri comunali chiedono alla Provincia di Monza e Brianza di procedere con una valutazione attenta del quadro emerso, tenendo ben presente il considerevole ritardo con cui le istituzioni paiono aver acquisito consapevolezza delle gravi criticità oggi certificate, attivandosi di conseguenza per una revoca dell’Aua vigente”.

I firmatari

Entrando maggiormente nello specifico, ecco i nomi dei 47 consiglieri comunali che hanno firmato la lettera inviata ad Ats, Prefetto e Provincia. Concorezzo: Francesco Facciuto, Claudio Bossi, Valeria Motta (La Rondine), Giorgio Adami (Pd), Chiara Colombini e Carmen Trussardi (Vivi Concorezzo). Agrate: Giovanna Maria Amodio, Margherita Brambilla, Elena Cantù, Carmela Collia, Roberto Frigerio, Claudio Galli, Maddalena Mariani, Claudio Meregalli, Manuel Spadafora, Riccardo Strusani, Marco Natale Valtolina (Insieme per Agrate), Giuseppe Procopio (Movimento 5 Stelle). Monza: Paolo Piffer (Civicamente), Alberto Mariani (Gruppo Misto – Grande Nord), Francesca Pontani (Gruppo Misto – Italia Viva), Chiara Pozzi (Monza per Scanagatti Sindaco), Egidio Riva, Egidio Longoni, Marco Lamperti, Paolo Pilotto, Marco Pietrobon, Roberto Scanagatti, Pietro Zonca (Pd), Aurelio Camporeale e Danilo Giovanni Sindoni (Movimento 5 Stelle). Brugherio: Roberto Brunetti, Dominique Sabatini, Francesca Brunetti, Beatrice Sambusiti, Andreina Recalcati (Brugherio è Tua), Alessandro Gargiuolo, Ilaria Tameni (Brugherio in Comune), Carmela Martello (Gruppo Misto – Italia Viva), Christian Canzi (Movimento 5 Stelle), Carlo Polvara, Giacomo Maino, Pietro Virtuani, Simone Castelli, Damiano Chirico, Federico Circella (Sinistra per Brugherio) e Antonio Piserchia (Gruppo Misto).

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli