Amministrative di Segrate, la Lega apre al centrodestra

Si punta a presentarsi con una coalizione formata anche da Forza Italia e Fratelli d'Italia.

Amministrative di Segrate, la Lega apre al centrodestra
Martesana, 25 Gennaio 2020 ore 14:45

Amministrative di Segrate, la Lega apre al centrodestra ma vuole che la candidata alla poltrona di sindaco rimanga Terry Schiavo.

Amministrative di Segrate, la Lega vuole la coalizione

La Lega apre a Forza Italia e Fratelli d’Italia per realizzare una vera coalizione di centrodestra, ma la candidata dovrà restare Terry Schiavo. I rappresentanti del Carroccio avevano già ipotizzato che gli azzurri fossero andati insieme alla civiche solo per “strategia”, infatti l’accordo con il presidente del Consiglio Claudio Viganò, che ha sempre affermato di non voler avere nulla a che fare con i lumbard, è saltato. “E’ da settembre che abbiamo presentato agli altri due partiti la nostra candidata – hanno detto i leghisti – Ha sempre funzionato così anche gli altri anni, conta chi ha il numero maggiore di preferenze. Alla precedente tornata noi eravamo intorno al 5% e Forza Italia al 30%, quindi il rappresentante toccava a loro. Ora è il contrario, quindi possono presentarci altri nomi, ma a decidere saremo noi. Abbiamo i numeri dalla nostra parte, rappresentiamo oltre un quarto degli elettori, non ci possono imporre niente”.

Si lavora sul programma

Nel frattempo la campagna elettorale sul territorio è già iniziata e la Lega è al lavoro sul programma che presenterà.

L’intervista esclusiva alla candidata Terry Schiavo e altri dettagli sul numero della Gazzetta della Martesana in edicola e online da sabato 25 gennaio 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia