A Peschiera gli scrutatori sono estratti a sorte, è polemica

A Peschiera gli scrutatori sono estratti a sorte, è polemica
30 Novembre 2016 ore 17:08

Ancora bufera tra le mura del Municipio.

La Giunta guidata dal sindaco Caterina Molinari, infatti, ha scelto di affidare la nomina degli scrutatori per il referendum di domenica al caso, estrendoli a sorte. Ma l’azzurra Carla Bruschi non è d’accordo.

“Non dare la precedenza ai disoccupati, agli studenti e alle fasce deboli è una scelta irresponsabile – ha attaccato la capogruppo di Forza Italia – Quei 100 euro avrebbero fatto comodo alle persone in difficoltà”.

Da Palazzo la prima cittadina non ha tardato a replicare. 

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana, in edicola e online a partire da sabato 3 dicembre.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia