Aria di crisi

A Gorgonzola la maggioranza traballa

Il Partito democratico ha criticato e si è astenuto su un punto presentato dall'altra parte della coalizione.

A Gorgonzola la maggioranza traballa
Politica Martesana, 05 Luglio 2021 ore 10:38

Il documento presentato dall'assessore Castelli è passato solo con i voti di Insieme per Gorgonzola, mentre i dem (altra componente di maggioranza) non si sono trovati d'accordo. E viste le critiche le opposizioni hanno chiesto al sindaco di ritirarle le deleghe.

Frattura nella maggioranza di Gorgonzola

La maggioranza di Gorgonzola si è divisa sull’approvazione del documento semplificato del rischio idraulico presentato in Consiglio comunale. L'assessore Nadia Castelli ha presentato il punto, contestato dal consigliere del Pd Alberto Villa che si è astenuto insieme agli altri rappresentanti del suo partito.

"Non sono state neanche inserite le aree di espansione come il comparto C6 - ha spiegato - Non si tratta solo del Molgora, ma per esempio anche di dove posizionare i pozzetti. Si è persa l’occasione di una pianificazione territoriale, di una programmazione del futuro della città che secondo me sarebbe stato utile fare".

Le opposizioni hanno chiesto le dimissioni dell'assessore

A seguito delle dichiarazioni di Villa, infatti, il sindaco Angelo Stucchi è uscito dall’aula per un confronto con i due capigruppo di maggioranza. L’opposizione ha notato l’allontanamento proprio mentre l’assessore stava replicando agli interventi e ha chiesto al presidente del Consiglio Nadia Ornago di intervenire. Poi la richiesta: le dimissioni dell’assessore o, in alternativa, la revoca delle deleghe da parte del primo cittadino.