Radiografie ed ecografie: come farle in sicurezza a casa

Radiografie ed ecografie: come farle in sicurezza a casa
Idee & Consigli 21 Dicembre 2020 ore 07:04

In questo periodo di pandemia globale, può essere davvero difficile riuscire a fare semplici visite mediche. D’altronde, tutti devono cercare di evitare assembramenti, non visitando luoghi ad alta densità come ospedali, centri specialistici e pronti soccorso. Tuttavia, ci sono alcune operazioni di controllo che bisogna rispettare come le radiografie e le ecografie.

Come fare ad effettuare queste attività di controllo per immagini in modo sicuro e tranquillo in questo periodo turbolento? Ecco tutto quello che bisogna sapere al riguardo se si è interessati ad un esame di ecografia domiciliare a Milano o una radiografia.

Radiografia: cos’è e perché è importante?

Come prima cosa, bisogna capire cosa sono le radiografie e perché sono molto importanti. Ebbene, quando si parla di radiografia si intende un esame diagnostico ad ossa oppure organi per individuare quelle che possono essere fratture o errori presenti. La radiografia viene effettuata attraverso macchinari di ultima generazione e funziona grazie alle proprietà delle radiazioni ionizzanti, comunemente conosciuti con il nome di raggi X.

Dopo aver effettuato l’esame diagnostico, le immagini dell’interno di un corpo vengono rese disponibili su una lastra che se illuminata accuratamente può mostrare eventuali problemi e far capire al personale medico dove intervenire. La potenza delle radiazioni viene regolata a seconda delle immagini che bisogna catturare. Naturalmente, se bisogna avere un quadro chiaro della situazione, osservando quelle che sono le parti più interne del corpo umano, allora l’intensità sarà maggiore. A radiografia terminata, le ossa si vedranno di colore bianco, gli organi saranno evidenziati in nero mentre le parti più molli del corpo saranno grigie.

Inoltre, nelle cliniche più avanzate e negli ospedali moderni, è raro che le immagini vengano stampate su lastre e pellicole. Queste ultime sono trasmesse in formato digitale su dispositivi tecnologici e possono essere consultate nel dettaglio in pochi e semplici click. In più, questo metodo permette ai medici di risparmiare tempo e risorse, potendo notare in poco tempo ogni aspetto della “fotografia” catturata.

Naturalmente, le radiazioni durante le radiografie sono in dosi minime, tuttavia possono creare problemi in determinati pazienti. Per questa ragione, si consiglia di effettuare questo trattamento solo se non si hanno a disposizione altre opportunità o se il proprio caso lo richiede. Prima di decidere se sottoporsi ad una radiografia comunque, è sempre opportuno avere il parere di un medico esperto che sappia con certezza quando è appropriato procedere in questa direzione.

Ma quali sono alcune patologie per le quali i medici possono richiedere radiografie? Ebbene, solitamente, i professionisti in campo medico procedono con questa tecnica quando devono affrontare polmoniti, lesioni e traumi alle ossa e artrosi. In alternativa, questo metodo scientifico può essere ottimale per esaminare eventuali complicazioni presenti nel tratto addominale come i calcoli. Infine, le radiografie sono utili anche in campo odontoiatrico per individuare con certezza problemi del cavo orale.

Ecografie: cosa sono e a cosa servono?

A questo punto bisogna comprendere cosa sono le ecografie ed a cosa possono servire. Ebbene, questa tecnica permette sempre di ottenere una diagnosi accurata per immagini, non è invasiva ed alcuni la preferiscono addirittura alla radiografia. Tuttavia, attraverso ecografia è possibile avere un’immagine chiara soltanto dei tessuti del corpo umano: le ossa non possono essere fotografate per così dire.

Come funziona l’ecografia? Il personale medico appoggia una sonda che emette ultrasuoni sulla parte del corpo che deve essere analizzata. Attraverso questo processo e guardando in uno schermo, il medico avrà un’immagine chiara di quelli che sono i tessuti della pelle, i vasi sanguigni, strutture del corpo ed organi interni. Inoltre, il paziente attraverso l’ecografia potrà vedere in tempo reale la situazione all’interno del proprio corpo, grazie ad un’immagine 2D.

Con i macchinari di ultima generazione comunque, il medico può ricostruire immagini in 3D o addirittura 4D riuscendo a donare una forma ben definita alle proprie interiora. In questo modo, si potrà notare ogni piccolo dettaglio ed il professionista potrà individuare in modo rapido e preciso quelli che sono gli eventuali problemi da risolvere. A differenza della radiografia, questa modalità di diagnosi non fa uso di raggi X: come accennato in precedenza quindi, non è invasiva e non porta nessun effetto collaterale. Per questa ragione, anche le donne in gravidanza utilizzano questa tecnica per vedere i loro futuri bambini.

Ma quali sono le altre applicazioni di questa tecnica diagnostica? Ad esempio, c’è l’ecografia doppler, l’ecografia ginecologica, quella addominale, l’ecografia pelvica, quella della tiroide, quella muscolare e quella alla vescica. Come si può intuire quindi, una ecografia può essere utile per prevenire malattie terribili oppure individuarle in tempo, riuscendo a contrastare gli effetti disastrosi che possono avere.

Come fare radiografie ed ecografie in totale sicurezza?

Qualcuno potrebbe chiedersi come effettuare tali operazioni in totale sicurezza. Ebbene, un metodo sicuro può essere quello di affidarsi a Home Med. Quest’azienda opera da diversi anni nell’area di Milano ed offre il servizio di radiologia a domicilio. L’obiettivo di tale società è quella di aiutare i pazienti che soffrono di svariati disturbi, in particolar modo rivolgendosi a coloro che sono anziani ed hanno difficoltà nel muoversi. Inoltre, Home Med permette a chiunque di ottenere visite specialistiche come le ecografie senza spostarsi dal proprio domicilio.

In questo periodo particolare poi, è possibile dormire sonni tranquilli, visto che lo staff di Home Med rispetta le normative sanitarie vigenti e si occupa di igienizzare costantemente i propri macchinari. In questo modo, chi ha necessità può effettuare tutte le visite di routine senza spostarsi dal proprio domicilio, riuscendo a tenere sempre sotto controllo la propria situazione sanitaria.

Ancora, per offrire sempre il meglio ai pazienti, i macchinari utilizzati da Home Med sono scelti scrupolosamente. Chi si affida a tale azienda potrà godere sempre e solo delle ultime novità in ambito medico e tecnologico, con dispositivi capaci di donare risultati affidabili in pochi minuti. Anche lo staff Home Med è preparato e cordiale, con anni di esperienza alle proprie spalle.

Come si può prenotare una visita Home Med? Ciò è davvero facile, basta telefonare e richiedere un appuntamento, gli addetti alle prenotazioni cercheranno di venire incontro alle proprie esigenze di tempo. In ultima analisi, questo servizio per ora è disponibile solo in Lombardia, ma l’azienda conta di espandersi nel prossimo futuro per offrire radiografia ed ecografie a domicilio sull’intero territorio italiano.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli