Menu
Cerca

Cavi audio e video: caratteristiche e principali tipologie di fili HDMI

Cavi audio e video: caratteristiche e principali tipologie di fili HDMI
Idee & Consigli Martesana, 15 Marzo 2021 ore 08:35

I cavi Hdmi sono uno strumento importante per l’utilizzo soddisfacente di molti device di riproduzione audio e video, come ad esempio tv, proiettori, lettori dvd e molti altri ancora. All’apparenza i cavi Hdmi possono sembrare tutti uguali ma ciò che fa la differenza è la qualità di costruzione e i materiali impiegati, aspetti che possono portare a prestazioni differenti. Questa tipologia di cavo ha infatti il compito di trasportare, con un’unica soluzione tutti i segnali audio e video.

Un buon cavo Hdmi è quindi quello che riesce a restituire una qualità video e audio elevata, permettendo all’utilizzatore di ottenere un’esperienza di utilizzo molto piacevole. Ogni cavo ha un suo bitrate, ovvero un valore di trasmissione dei segnali che ne determina la possibilità di utilizzo anche su strumenti di ultima generazione, come le consolle dei videogiochi, le tv in HD o 4K.

Per quanto riguarda gli aspetti pratici, un cavo Hdmi può differire dagli altri anche per la loro lunghezza. Questa può avere un valore minimo di un metro e uno massimo che può arrivare a 15 metri o talvolta anche 20 metri. La lunghezza non incide sulla qualità del cavo, purché si utilizzino cavi di alta qualità e realizzati nel rispetto di tutti gli standard qualitativi. Ne sono un esempio quelli commercializzati dal gruppo internazionale Rs Components che rappresenta un punto di riferimento nella vendita di componenti elettronici di alta qualità a prezzi competitivi.

Caratteristiche tecniche e utilizzo

Grazie all’utilizzo di strumenti come, ad esempio, questo filo hdmi di Rs Components, è possibile trasportare i segnali audio e video tra device molto utilizzati: pc, monitor, tv, proiettori e impianti home theater. Scegliendo un prodotto di questa qualità sarà inoltre possibile ottenere una notevole nitidezza dei segnali ad altissima definizione e curare nel migliore dei modi aspetti tecnici, come ad esempio:

  • Utilizzo con smart tv di ultima generazione (in 4K o Ultra HD).
  • Scelta dei connettori (solitamente maschio – maschio).
  • Possibilità di ottenere una connettività con Ethernet.
  • Utilizzo dell’elevata velocità (per colori più nitidi).
  • Scelta di un cavo con placcaggio in oro (massima qualità visiva).

Il funzionamento dei cavi Hdmi si basa su quattro coppie di cavi tra loro intrecciati e schermati, grazie alla presenza di 19 pin che hanno il compito di restituire la più elevata qualità delle immagini e della riproduzione audio. In generale tutti i cavi Hdmi sono leggeri e semplici da trasportare, anche dentro uno zaino o in una 24 ore, ma possono avere tra loro delle differenze specifiche.

Principali tipologie

In commercio esistono cavi Hdmi con connessione ethernet integrata. Questa tipologia consente di gestire, oltre ai segnali audio e video, anche una connessione di rete. Si tratta di una componente che può risultare molto utile ad esempio in ambienti lavorativi o anche per sfruttare nel migliore dei modi un dispositivo Full HD. Inoltre questi cavi di rete con connettore integrato facilitano l’eliminazione dei singoli cavi di rete che fino a un po’ di tempo fa erano presente in un impianto di riproduzione video.

I cavi Hdmi possono essere di tipo standard, ovvero quelli più utilizzati in assenza di specifiche esigenze particolari. Questi sono progettati per trasmettere con risoluzioni video di 720p o 1080i, cioè nella modalità che viene spesso definita “ad alta definizione”. Ai cavi standard può essere aggiunta anche una connettività di tipo Ethernet, in modo da permettere il passaggio di segnali anche tramite la connessione.

Un’altra tipologia riguarda poi i cavi Hdmi ad alta velocità che sono quelli necessari per ottenere le migliori prestazioni con device Ultra HD, 4K o 3D. Quest’ultimi permettono di ottenere colori più nitidi e intensi. Anche in questo caso è possibile optare per connettori a elevata velocità abbinati anche ad una connettività tramite Ethernet per ottenere una utile connessione di rete.

Infine in commercio vi sono poi i modelli di qualità maggiore che presentano una schermatura eccezionale, grazie ad un placcaggio dei cavi in oro. Una tecnica che permette di conferire al cavo una durata lunghissima nel tempo, le prestazioni più elevate grazie alla migliore trasmissione possibile del segnale e di conseguenza anche la più alta qualità visiva.