Westfield Segrate accordo per l'inserimento lavorativo dei colognesi

Anche i esidenti in città potranno beneficiare delle opportunità lavorative che saranno garantite dal nuovo centro commerciale (si parla di 14mila posti).

Westfield Segrate accordo per l'inserimento lavorativo dei colognesi
Economia Martesana, 28 Febbraio 2018 ore 07:05

Westfield Segrate stipulato un accordo per l'inserimento lavorativo dei colognesi. E' il contenuto di una recente delibera di Giunta per favorire i cittadini residenti.

Westfield Segrate

L'Amministrazione si è inserita insomma, nel Patto territoriale per il lavoro del Sud est Milano. E' un progetto avviato dal Comune di Segrate con Afol metropolitana (l'agenzia regionale per la formazione e il lavoro), il ministero del Lavoro, Città metropolitana e Regione Lombardia. La sua finalità è gestire la domanda occupazionale che arriverà dal più grande shopping center di lusso in Europa.

Il centro commerciale

La multinazionale Westfield Corporation aprirà infatti nel 2020 a Segrate un gigantesco centro commerciale. L'avvio dei lavori è previsto per l'anno in corso. La superficie dell'area è di 60 ettari. Si prevede l'impiego di oltre 20mila addetti in fase di cantiere e 14mila a regime.

L'intesa

"E’ vero che la Lega non vede di buon occhio il proliferare dei centri commerciali - ha spiegato l’assessore al Lavoro, Simone Rosa - Tuttavia, di fronte a un’opportunità per i colognesi in cerca di un posto, abbiamo ritenuto che occorresse non essere troppo “schizzinosi”. Il lavoro è troppo importante".

Afol

Sarà Afol a gestire tutto. Ma il centro commerciale deve ancora essere costruito. Chi aspira a essere collocato in una delle figure che vi si ricercano dovrà aspettare un paio di anni.