Economia
Innovazione

Un centro per il benessere dei dipendenti: un progetto innovativo a firma Esselunga

A Pioltello è stato presentato un progetto urbanistico innovativo. Per realizzarlo sono stati convocati gli architetti di un noto studio giapponese.

Un centro per il benessere dei dipendenti: un progetto innovativo a firma Esselunga
Economia Martesana, 25 Maggio 2022 ore 18:27

Un progetto innovativo che abbina l'attenzione per il benessere del personale alla riqualificazione degli spazi urbani. Un polo di salute, sport e welfare che porta la firma di Esselunga e che sorgerà a Pioltello, sede della storica azienda di grande distribuzione.

Un centro  per il benessere del personale

Esselunga, proseguendo il suo programma di attenzione al welfare, realizzerà un campus dedicato ai dipendenti nel cuore del suo quartier generale a Limito di Pioltello, dove è presente dal 1964 la sede amministrativa e uno dei poli logistici e produttivi più importanti dell’azienda.  Il campus sorgerà in un’area dismessa, a conferma dell’attenzione per la riqualificazione del territorio.

Il progetto è stato affidato allo studio di architettura Sanaa di Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa: la scelta rispecchia l’importanza che Esselunga riserva fin dalle sue origini allo stile e alla bellezza architettonica, molti in tal senso sono i negozi che portano la firma di architetti di fama internazionale.

Un parco tra sport, natura, medicina e storia di Esselunga

Il campus è stato concepito come un grande parco, all’interno del quale sorgerà il centro dei servizi e delle attività: un ecosistema integrato per il benessere delle persone attraverso la definizione di un rapporto di continuità tra architettura e natura.  All’interno avranno sede una palestra e campi sportivi, un asilo, uno spazio polifunzionale, un centro medico e un archivio storico.

La valorizzazione del verde riveste un ruolo determinante nel progetto: è infatti prevista la realizzazione di un parco di circa 10.500 mq che abbraccia il nuovo edificio in tutto il suo perimetro. I preesistenti fabbricati industriali dismessi saranno sostituiti da una riqualificazione architettonica e paesaggistica che si inserisce nel contesto circostante. Alberi, arbusti e piante fiorite arricchiranno la struttura architettonica dando continuità alle esistenti aree verdi circostanti.

Il progetto dell’edificio, articolato in un piano terra e uno interrato, si estende su una superfice di 9.600 mq, ed è costituito da pareti prevalentemente vetrate. La suggestiva copertura è caratterizzata da forme sinuose tali da creare un’alternanza tra interno ed esterno volta a valorizzare il verde intorno e la luce naturale.

Il piano terra ospiterà uno spazio polifunzionale aperto di oltre 700 mq destinato a convegni o mostre e che sarà dotato anche di un bar-caffetteria. Sempre al piano terra sarà ubicata un’ampia area sportiva di oltre 800 mq. L’asilo sarà caratterizzato da un grande open space dedicato al gioco, con aule chiuse e spazi delimitati da vetrate curve per varie attività e potrà accogliere fino a 60 bambini in oltre 650 mq.  Il grande centro medico di circa 900 mq sarà diviso in due ampie aree circolari: la prima ospiterà l’accettazione e una sala di attesa, mentre nella seconda si troveranno gli studi medici. Le singole aree del piano terra si sviluppano intorno a una grande piazza centrale, sono indipendenti così da favorire la privacy, ma allo stesso tempo unite da un’unica grande copertura. Adiacenti all’edificio sorgeranno due campi da padel, un campo di calcetto e uno da tennis.

Al piano interrato, oltre a locali di servizio e agli spogliatoi, sarà collocato l’archivio storico aziendale di 2.500 mq con un’apposita area di consultazione. L’archivio vuole essere non solo la memoria di un’impresa, ma di un’intera comunità: racconterà come sono cambiati i modelli di consumo, di produzione, di lavoro e di mobilità all’interno della società. La cultura d’impresa è un asset strategico portatore dei valori e dell’identità del brand, ma è anche una risorsa importante per il territorio perché diventa un soggetto culturale, promotore di iniziative dedicate alla qualità della vita. L’archivio è un nuovo punto di contatto e canale di comunicazione con il territorio.

Per i dipendenti

Il progetto del campus rivolto ai dipendenti di Esselunga conferma e rinnova l’impegno per le politiche di sostenibilità dell’azienda.  Esselunga crede e investe nel valore delle proprie persone in quanto rappresentano il motore della crescita e dell’innovazione e garantiscono ogni giorno ai clienti servizi e prodotti di qualità. Attraverso l’ascolto delle preferenze dei dipendenti, l’azienda sviluppa iniziative per il benessere, la salute delle proprie persone e programmi welfare che spaziano dal supporto alla famiglia e alla genitorialità, dal benessere psico-fisico all’assistenza medica e a iniziative di work-life balance.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter