Menu
Cerca

Studenti del Nizzola a colloquio con una delle madri di Plaza de Mayo

Gli alunni di 5F hanno ascoltato la toccante testimonianza dell'89enne italo argentina Vera Vigevani Jarach, sfuggita da bambina all'Olocausto per finire vittima, quarant'anni più tardi, di un altro regime altrettanto crudele.

Studenti del Nizzola a colloquio con una delle madri di Plaza de Mayo
Economia Trezzese, 16 Febbraio 2018 ore 08:29

I ragazzi di 5F dell'indirizzo Turistico della scuola superiore di Trezzo hanno incontrato a Milano l'89enne argentina Vera Vigevani Jarach,  una delle madri di Plaza de Mayo, che ha perso la figlia, "desaparecidos" per colpa del regime instaurato dalla dittatura del generale Jorge Rafael Videla.

Un madre di Plaza de mayo fuggita dalla Shoah

Vigevani da bambina era fuggita nel 1938 dall’Italia per scampare alle leggi razziali fasciste. Ma si è ritrovata, quaranta anni più tardi, in Argentina fra le madri di Plaza de Mayo, vittima di un regime altrettanto crudele che le ha ucciso la figlia 19enne, "desaparecidos".  Da allora è diventata un simbolo della lotta per i diritti civili. Ogni anno torna in Italia per raccontare la sua storia ai giovani, affinché non dimentichino. E stavolta è toccato ai ragazzi di 5F dell’indirizzo turistico trezzese. Sono infatti andati al Teatro Asteria di Milano, accompagnati dalla professoressa di spagnolo Tiziana Visentin, ad ascoltare la sua voce.

Dall'incontro è nata un'intervista esclusiva realizzata dagli studenti

E l'esperienza ha coinvolto talmente tanto gli studenti che, alla fine della conferenza, il 19enne Denis Pelizzoli e il 18enne italo argentino Agustin Valentini si sono proposti per un’altra suggestiva iniziativa, realizzata in forma privata. Ovvero, intervistare personalmente in spagnolo Vera Vigevani. Lo scopo era di lasciare una testimonianza scritta e parlata da divulgare ai compagni rimasti a scuola, attraverso il sito Internet dell’istituto.

Leggi la notizia completa sul prossimo numero della Gazzetta dell'Adda in edicola da sabato 17 febbraio e online.