Economia
Lavoro

Sospeso lo sciopero indetto dagli operai della Gras Calce

I sindacati rimangono in allerta e chiedono all'azienda di mantenere le dinamiche contrattuali attualmente in vigore.

Sospeso lo sciopero indetto dagli operai della Gras Calce
Economia Trezzese, 06 Dicembre 2021 ore 17:39

I dipendenti della Gras Calce di Trezzo sull'Adda, storica azienda trezzese specializzata nella produzione di materiale edile, hanno deciso di sospendere lo sciopero in programma per giovedì 9 dicembre 2021, ma rimangono sul piede in guerra. Nei giorni scorsi i sindacati avevano incontrato i vertici dell'azienda per parlare delle condizioni contrattuali dei dipendenti che dall'1 gennaio 2022 potrebbero subire importanti cambiamenti.

Sospeso lo sciopero indetto dagli operai della Gras Calce di Trezzo sull'Adda

Secondo quanto riferito dai delegati dei lavoratori, l'azienda avrebbe deciso di cambiare la contrattazione collettiva di riferimento ai propri impiegati dall'1 gennaio 2022, passando da quella del cemento a quella dei laterizi. Ciò porterebbe a una diminuzione di circa mille euro all'anno in busta paga ad ogni dipendente per quanto riguarda contributi, fondi pensione e altri benefit contrattuali. Nonostante la promessa di una armonizzazione di tutti gli stipendi, i sindacati la scorsa settimana sono scesi sul piede di guerra, chiedendo ai dirigenti di tornare sui propri passi e annunciando uno sciopero per questo giovedì.

Sciopero sospeso, ma i sindacati rimangono sul piede di guerra

Oggi, lunedì 6 dicembre 2021, i rappresentanti sindacali hanno incontrato i lavoratori e hanno deciso di sospendere lo sciopero in programma per giovedì 9 dicembre. Tuttavia, gli operai hanno confermato la loro contrarietà al cambio di contratto e hanno chiesto ai responsabili della Gras Calce di mantenere le tutele normative ed economiche attualmente in vigore.

Seguici sui nostri canali