Menu
Cerca
lavoro

“Ripartire”, un aiuto per chi ha perso il lavoro

Il progetto attivo a Cernusco sul Naviglio riprende il suo percorso.

“Ripartire”, un aiuto per chi ha perso il lavoro
Economia Martesana, 09 Aprile 2021 ore 10:19

A Cernusco sul Naviglio il progetto “Ripartire”, già sperimentato  con successo nel biennio 2018 -2019, riprende le sue attività grazie a un nuovo finanziamento della Fondazione Cariplo e del Banco dell’energia Onlus.

A Cernusco continua il progetto “Ripartire”

Promosso dall’assessorato alle Politiche sociali di Cernusco sul Naviglio insieme a CS&L Consorzio Sociale, Associazione Farsi Prossimo Cernusco e Fondazione Centro per la Famiglia Cardinal Martini Onlus, il progetto si rivolge a chi ha perso il lavoro o ha visto contrarre in modo grave i propri redditi a causa della crisi connessa all’emergenza sanitaria: persone disoccupate, in particolare quelle che avevano contratti di lavoro a tempo determinato o lavoro senza contratto, e persone con un lavoro autonomo interrotto o in forte difficoltà.

 Sono molto soddisfatto di vedere proseguire un progetto che già nella sua prima edizione ha dato la possibilità a diversi cernuschesi di avere un sostegno nella ripartenza dopo aver avuto alcune difficoltà nel percorso lavorativo – sottolinea l’assessore alla Politiche Sociali Daniele Restelli –  Assieme all’emergenza sanitaria in questo anno, e nei mesi a venire, siamo chiamati a dare maggior sostegno ai nostri cittadini colpiti dalla crisi. Questo progetto si aggiunge alle altre iniziative già messe in campo, come il potenziamento del servizio inserimenti lavorativi distrettuale, e a quelle che implementeremo nei prossimi mesi.

Come funziona

 Nel massimo rispetto della riservatezza delle persone, con colloqui individuali in una sede “anonima”, attraverso una valutazione, condivisa con i beneficiari, dei bisogni e delle risorse, sarà condiviso con i candidati un Piano di Intervento Individualizzato che potrà comprendere, in modo personalizzato, diversi interventi quali supporto economico di emergenza, beni di prima necessità, sostegno per l’accesso al microcredito, colloqui psicologici, supporto all’utilizzo del proprio reddito o accesso ad altri benefici e servizi complementari. Insieme a questo tipo di azioni, i soggetti che seguiranno il percorso proposto, avranno anche supporto nella ricerca attiva del lavoro o inserimento in tirocini formativi.

La selezione sarà “a sportello” e avverrà in modo continuativo durante i mesi di attività del progetto, a cura di uno staff composto da operatori del Comune di Cernusco s/N e di CS&L Consorzio Social

Per maggiori informazioni, i cittadini potranno contattare i numeri 331-6938049 / 349-1528955 o scrivere una mail a lavorint@cris.it.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli