Premio letterario in memoria della prof di Segrate

Indetta la quarta edizione dedicata gli studenti delle medie.

Premio letterario in memoria della prof di Segrate
Martesana, 28 Gennaio 2020 ore 13:51

Premio letterario “Anna Pellizzi” al via. Un concorso per stimolare la fantasia, valorizzare la creatività letteraria e promuovere il piacere della scrittura.

Premio letterario, quarta edizione

L’Istituto comprensivo Sabin, con il patrocinio del Comune di Segrate, ha indetto la quarta edizione del premio letterario “Anna Pellizzi“, intitolato alla memoria della professoressa per tanti anni apprezzata docente di lettere della scuola e negli altri istituti segratesi, appassionata curatrice del Progetto lettura e del Caffè letterario. Il concorso si propone di stimolare la fantasia, valorizzare la creatività letteraria, promuovere il piacere della scrittura.

Per gli studenti delle medie

La partecipazione, libera e gratuita, è aperta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado del Comune (Istituti Sabin, Schweitzer e Galbusera) che possono concorrere inviando un elaborato inedito a tema libero. Una giuria formata da scrittori ed esperti di letteratura per ragazzi valuterà gli elaborati ammessi e premierà, a suo insindacabile giudizio, i migliori. I vincitori, che verranno avvisati tramite e-mail, riceveranno una pergamena e un buono per l’acquisto di libri (200 euro al primo classificato, 150 al secondo e 100 al terzo). Per ciascun Istituto inoltre sarà assegnata una menzione speciale e i vincitori riceveranno una pergamena e un buono da 50 euro per l’acquisto di libri. La premiazione avrà luogo lunedì 11 maggio 2020 alle 18 a Segrate al Centro culturale Giuseppe Verdi di Via XXV Aprile.

Il regolamento del premio letterario con le modalità e il termine entro cui presentare i racconti

La scheda di partecipazione

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: