Menu
Cerca

Studenti di Vaprio e Pozzo alla scoperta di Palazzo Pirelli LE FOTO

Sempre più intenso il rapporto tra Consiglio regionale e mondo scolastico. In due giornate consecutive 120 alunni di terza media hanno visitato il Pirellone.

Studenti di Vaprio e Pozzo alla scoperta di Palazzo Pirelli LE FOTO
Economia 16 Novembre 2017 ore 16:57

Sempre più intenso il rapporto tra Consiglio regionale e mondo scolastico. In due giornate consecutive 120 alunni di terza media di Pozzo e Vaprio d'Adda dell'istituto comprensivo "Diaz" hanno visitato Palazzo Pirelli, sede dell'Assemblea.

Alunni consiglieri per un giorno a Palazzo Pirelli

L’esperienza milanese della scuola rientra nel programma didattico “Traguardi di civiltà” che l’istituto porta avanti da anni.  Prevede proprio una visita a Palazzo Pirelli, sede dell’ Assemblea lombarda, per un’esperienza diretta. Ad accogliere gli studenti sono stati i consiglieri Carolina Toia (Lista Maroni) e Fabio Pizzul (Pd).

Si è parlato anche di lotta alla corruzione e di Mafia

Il funzionamento della democrazia, i rapporti tra politica locale e nazionale, ma anche la corruzione e la lotta alla Mafia, sono stati alcuni dei temi su cui gli studenti hanno rivolto domande ai rappresentanti e funzionari regionali. Inoltre, la scolaresca era accompagnata da politici locali. Giovedì era presente il vicesindaco di Pozzo d’Adda, Carlo Angelo Colnago, mentre il giorno precedente l'assessore alla Cultura di Vaprio D'Adda Evelina Cavenago.

4 foto Sfoglia la gallery

 

 La prova del voto

Le ragazze e i ragazzi, coordinati dai professori Delia Ronchi e Marco Santagostino, sono stati ricevuti in Aula consiliare. Hanno preso posto tra i banchi dei consiglieri regionali e dove sono stati spiegati compiti e funzionamento dell’Assemblea legislativa. Con particolare attenzione ai passaggi relativi alla stesura e l’approvazione delle leggi. I ragazzi hanno poi potuto sperimentare le modalità di voto elettronico in dotazione all’Aula, discutendo e approvando alcune loro proposte. Fra le più votate prevedere biglietti per il trasporto pubblico gratuiti, se non a prezzi stracciati, per incentivare il trasporto scolastico.

Il 26esimo piano di Palazzo Pirelli

Dopodiché gli alunni hanno anche visitato il 26esimo piano di Palazzo Pirelli, dedicato ad Anna Maria Rapetti e ad Alessandra Santonocito, le due donne morte nell’incidente aereo del 2002. Da lì i giovani ospiti hanno potuto spaziare con lo sguardo sulla città e conoscere la storia, il significato architettonico e culturale del grattacielo disegnato dall'architetto Giò Ponti, sede dell’Assemblea legislativa della Lombardia.