Open data i ragazzi del liceo monitorano la pubblica amministrazione

Indagare sulle attività delle Pubbliche amministrazioni e sulla trasparenza è un gioco da ragazzi

Open data i ragazzi del liceo monitorano la pubblica amministrazione
Economia Martesana, 20 Febbraio 2018 ore 09:11

Un viaggio nel mondo degli open data per scoprire che la Pubblica amministrazione non sempre è trasparente. Questo il percorso intrapreso dai ragazzi della 3B del liceo scientifico Machiavelli con il loro progetto di alternanza scuola/lavoro intitolato "Treemind".

Open data per indagare sui fondi pubblici

Il progetto degli adolescenti del Machiavelli, guidati dalle docenti Maria Grazia Lupo Morena Cicolin, puntava a addentrarsi nel mondo delle Amministrazioni pubbliche e della trasparenza. In particolare i ragazzi della 3B  si sono concentrati nel monitoraggio civico sul frutteto che sorge all'interno del Parco di Monza.  Utilizzando il web e i social, gli studenti hanno potuto "tracciare" gli atti che hanno riguardato la realizzazione del frutteto e risalire ai dati per monitorare come i fondi siano stati spesi.

Un lavoro lungo e difficile

Nonostante sia l'era dei Pc e degli Smartphone, i ragazzi dello Scientifico si sono scontrati con le difficoltà tipiche di chi fa Data journalism: la difficoltà nel reperire informazioni. Nonostante, infatti, tutti le Pubbliche amministrazioni dovrebbero garantire la piena trasparenza negli atti, questo spesso non accade. Con la conseguenza che la fiducia dei cittadini nelle istituzioni viene un po' a mancare.

Investire sul senso civico

"Sono pochi i cittadini che si interessano a questo genere di argomenti, che vanno sui siti a controllare l'attività delle Amministrazioni o che si tengono informati - hanno ammesso i ragazzi - Sarebbe interessante trovare strumenti per coinvolgere maggiormente le persone. Utilizzare i social network potrebbe essere fondamentale, ma i primi a doversi dare da fare sono le stesse istituzioni che devono rendere più facile l'accesso a dati e materiali e, soprattutto, renderli più chiari e trasparenti".

Il progetto continua

Il progetto dei ragazzi della 3B va avanti con l'obiettivo di restituire gli esiti delle loro analisi a fine anno scolastico. Intanto hanno già presentato il loro percorso in un incontro pubblico che ha coinvolto anche le Amministrazioni comunali di Pioltello, Segrate, Rodano e Cernusco. E' possibile scoprire di più del loro lavoro andando sulla loro pagina Facebook o consultando il  blog dei ragazzi del Machiavelli su "A scuola di Open Coesione".