Economia

MercatoneUno si prova a chiudere la vendita

Resta in bilico il destino del punto vendita di Pessano, chiuso dal fallimento aziendale e in attesa di conoscere quali saranno le intenzioni dei eventuali nuovi compratori.

MercatoneUno si prova a chiudere la vendita
Economia Martesana, 14 Novembre 2017 ore 16:40

MercatoneUno, pronti per la vendita a trattativa privata. E’ stato pubblicato, oggi, il nuovo regolamento di vendita a trattativa privata per i complessi aziendali dell’impero del mobile in crisi.

MercatoneUno, pronti per la vendita a trattativa privata

Dopo che a giugno era sfumata la gara per la vendita (le tre offerte presentate non erano state ritenute accettabili), oggi, a seguito di autorizzazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, i Commissari straordinari Stefano CoenErmanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari hanno pubblicato il nuovo regolamento di vendita a trattativa privata per la cessione dei complessi aziendali.

C’è tempo fino al 14 dicembre

Tutti i soggetti interessati avranno tempo fino al 14 dicembre per presentare le proprie offerte vincolanti. La nuova gara segue alle undici manifestazioni di interesse non vincolanti, alcune anche per perimetri rilevanti sotto il profilo occupazionale, ricevute dai Commissari straordinari a seguito dell’invito a manifestare interesse, pubblicato lo scorso 18 luglio.

Massima flessibilità

Il nuovo regolamento è caratterizzato dalla massima flessibilità per conseguire in tempi brevi le finalità della procedura di Amministrazione straordinaria: salvaguardia della continuità aziendale e soddisfazione del ceto creditorio. Le offerte andranno presentate secondo i termini, le modalità e le condizioni previsti dal regolamento di vendita disponibile sul sito.

Uno stabilimento a Pessano

In ansia di sapere qualcosa sono i residenti di  Pessano con Bornago, dove sorge uno stabilimento chiuso ormai da anni. Al momento, infatti, la struttura lungo la Vecchia Sp13 non è ancora rientrata tra quelle che sono state riaperte e rimane da capire quali saranno le intenzioni di eventuali compratori sul destino del punto vendita.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter