Mercatone uno, due offerte per acquistare quello che rimane

Mercatone uno, due offerte per acquistare quello che rimane
Martesana, 09 Febbraio 2020 ore 12:53

Due offerte per acquistare parte di ciò che resta del Mercatone uno, il colosso dell’arredamento low cost finito a gambe all’aria. Piccola speranza per i 32 ex dipendenti del capannone di Pessano con Bornago oggi in cassa integrazione.

Mercatone uno

Dopo il crack della società, i 55 punti vendita in Italia erano passati alla Shernon holding, la quale però in nove mesi ha accumulato 90 milioni di debiti e ha dichiarato il fallimento. Ora c’è l’asta per ripianare il buco. Due operatori si sono dichiarati interessati a rilevare complessivamente undici magazzini. La luce in fondo al tunnel si accende per 365 ex lavoratori su 1.732.

Speranza a Pessano

A Pessano ci si spera, non solo per il futuro delle famiglie coinvolte, ma anche per recuperare un luogo oggi fonte di degrado il cui parcheggio è utilizzato spesso come discarica abusiva.

Mercatone Uno: assolti i vertici dell’azienda

Mercatone Uno: prorogata fino a maggio la cassa integrazione straordinaria

Mercatone uno, beffa per 20mila clienti: i mobili pagati non saranno mai consegnati

Mercatone Uno: aperte le buste con le offerte, salvo Pessano

Mercatone Uno, ecco i beni all’asta. Ma è polemica

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve