Lo psicologo in aiuto di docenti, famiglie e allievi

Lo psicologo in aiuto di docenti, famiglie e allievi
16 Febbraio 2017 ore 19:42

Una scuola che funziona è una scuola dove tutte le componenti che la formano stanno bene: alunni, docenti e famiglie. In questa ottica si cala il servizio di supporto psicopedagogico gestito dall’Azienda speciale Futura su mandato dell’Amministrazione comunale.

Lunedì pomeriggio la sala consiliare era strapiena di docenti e personale scolastico che hanno voluto assistere alla presentazione del nuovo servizio. «La componente psicologica condiziona lo sviluppo e la crescita dei nostri ragazzi e non si può non considerare un sostegno anche a chi si approccia a loro, ossia le famiglie e gli insegnanti – ha spiegato il sindaco Ivonne Cosciotti – Questo servizio che andiamo a proporre è arrivato dopo un lungo percorso di ascolto di tutte le componenti scolastiche e, rispetto al passato, abbiamo deciso di renderlo più duraturo nel tempo mettendo a bilancio risorse per i prossimi 3 anni».

Un servizio a vantaggio di un popolo scolastico davvero numeroso. Solo gli alunni, infatti, sono 965 nelle scuole dell’infanzia, 1.696 nelle primarie, 896 nelle secondarie di primo grado e 1.260 in quelle di secondo grado. «E’ importante lavorare non solo per il benessere degli allievi, ma anche di noi docenti – ha aggiunto l’assessore Gabriella Baldaro che lavora nella elementare di Limito – Supportare gli insegnanti significa dare un migliore servizio ai ragazzi».

Il sostengo psicologico, dunque, avrà diverse sfaccettature a seconda dell’età degli utenti. Nei primi anni di scuola, infatti, sarà improntato sul lavorare con le famiglie, quindi con i docenti. I più grandi, invece, avranno la possibilità di accedere aun più tradizionale sportello d’ascolto. Gli esperti, inoltre, provvederanno a screening per il riconoscimento di casi di disturbi specifici dell’apprendimento, a osservazioni in classe e a incontri di gruppo con studenti, ma anche con le famiglie.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia