Le rette dei nidi di Segrate salgono e le iscrizioni scendono

Le rette dei nidi di Segrate salgono e le iscrizioni scendono
Economia 22 Settembre 2017 ore 18:46

Asili nido mezzi vuote, famiglie sul piede di guerra ed educatrici lasciate a casa. 

E’ questa la situazione segratese a seguito del rincaro delle rette, per le famiglie con un reddito medio-alto, operato dal Comune nei mesi scorsi. "Molti genitori hanno ritirato i propri bambini – ha spiegato la portavoce di mamme e papà Claudia Castagna – A Milano2 la sala dei grandi è mezza vuota e pare che ci siano solo 48 bimbi su 60 posti disponibili e nemmeno uno in lista d’attesa".

Dal canto suo il Comune ha rassicurato. "A gennaio si aprirà la gara d’appalto per la gestione dei nidi - ha concluso - Ci sarà un bando con una base d’asta più bassa. Vogliamo spendere di meno, pur garantendo alla cittadinanza un servizio eccellente".

E quindi anche i prezzi delle rette caleranno. 

Il servizio completo sulla Gazzetta della Martesana in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, tablet e smartphone a partire da sabato 23 settembre 2017.