Economia

Iperal apre a Cassina e crea 110 posti di lavoro

L'apertura mercoledì 23 ottobre.

Iperal apre a Cassina e crea 110 posti di lavoro
Economia Martesana, 18 Ottobre 2019 ore 12:15

Iperal, l’insegna valtellinese della grande distribuzione, presente in sette province della Lombardia, aggiunge l’ottava, la Città metropolitana di Milano, scegliendo Cassina de’ Pecchi per aprire il suo primo punto vendita.

Iperal apre a Cassina

Dal 23 ottobre, lungo la strada Padana superiore, sarà aperto un punto vendita di 2500 metri quadrati con quasi 300 parcheggi, di cui 100 coperti da pensiline in legno. L’inaugurazione sarà festeggiata con un’iniziativa speciale dedicata alla Valtellina e alle sue eccellenze agroalimentari. Nelle prime settimane di apertura i clienti saranno accolti da due casette installate sul piazzale antistante l’ingresso che proporranno assaggi offerti dal Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina e da Iperal con degustazioni di prodotti di propria produzione “Fatto da noi”.

Il nuovo edificio

Il nuovo edificio è il risultato del recupero dell'ex Nokia ormai inutilizzata che è stato ripulita dei materiali inquinanti presenti. La riqualificazione ha consentito di ridare vita a un’area che ha segnato la storia del paese, rinnovando la sua centralità a livello economico e occupazionale: dopo l’industria automobilistica (Magneti
Marelli) e le telecomunicazioni (Nokia), che per decenni hanno dato lavoro a migliaia di persone, ora tocca alla grande distribuzione e ai servizi. I lavori, iniziati nel mese di aprile, si sono conclusi nei giorni scorsi per dare inizio all’allestimento del punto vendita. Il nuovo stabile, com’è nella filosofia aziendale di Iperal, è rispettoso dell’ambiente e del territorio circostante. L’attenzione all’impatto architettonico e il suo inserimento armonico nel paesaggio hanno guidato le scelte: ampie vetrate, colori che rimandano alla natura, materiali ecosostenibili. L’utilizzo di nuove tecnologie di illuminazione led, di fonti energetiche rinnovabili e alternative, impianti frigoriferi a CO 2 , recupero della catena del freddo alimentare consentono la riduzione delle emissioni in atmosfera.

Gli interni

All’interno la clientela troverà spazi  ampi e confortevoli: corsie ordinate, aree dedicate per trovare con facilità gli oltre 18 mila articoli confezionati e i più di cinquemila prodotti freschi e freschissimi. Grazie ai sistemi di digitalizzazione adottati, ledwall e monitor informeranno in tempo reale sui servizi e sulle offerte. Per rendere ancora più veloci gli acquisti, senza rubare troppo tempo al lavoro, alla famiglia e agli impegni quotidiani, Iperal propone la ‘Spesa on Line’, per scegliere i
prodotti da casa e ritirare i sacchetti in pochi minuti presso il punto vendita, che sarà attiva dal 6 novembre, e la ‘Spesa Self’, il modo più rapido per fare la spesa: all’ingresso il cliente potrà ritirare uno scanner con il quale leggere i codici a barre dei prodotti scelti. Completati gli acquisti non sarà necessario svuotare il carrello prima del pagamento: un procedimento veloce e sicuro.

I lavoratori

Nel nuovo punto vendita lavoreranno 110 persone, il 60% donne, molti dei quali residenti a Cassina de’ Pecchi e nei dintorni: una scelta precisa di Iperal che offre sbocchi occupazionali al territorio nel quale si insedia. Una prassi consolidata in tutte le province nelle quali è presente, fondata sui valori che ispirano Iperal, da sempre vicino alle comunità locali anche nella valorizzazione delle produzioni del territorio e nel sostegno alle associazioni di volontariato attraverso iniziative quali ‘La Spesa che fa bene’. L’offerta del supermercato si completa con l’area ristorazione firmata Iperal: Bar Bistrò e Risto Self consentono pause di gusto di pochi
minuti o più lunghe, secondo le esigenze di ciascuno.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Seguici sui nostri canali