Economia

Il Governatore Fontana al flash mob di Coldiretti "Difendiamo made in Lombardia"

"Italia e Lombardia sono sinonimo di grandissima qualità ottenuta grazie alla storia e alla professionalità di moltissimi lavoratori".

Il Governatore Fontana al flash mob di Coldiretti "Difendiamo made in Lombardia"
Economia 17 Febbraio 2022 ore 13:24

"Siamo la prima regione agricola italiana per economia e produzione e, quindi, guardiamo con particolare attenzione alle differenti criticità che i settori dell'agricoltura e dell'agroalimentare stanno vivendo".  Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, partecipando, oggi a Milano, al flashmob organizzato dalla Coldiretti in largo Monforte a Milano sul tema 'Prezzi, stop alle speculazioni, allevatori e agricoltori in piazza'.

Il Governatore Fontana al flash mob di Coldiretti

"Il Made in Italy e il Made in Lombardia - ha aggiunto Fontana - vanno difesi con forza sia attraverso le politiche del nostro Governo, sia, soprattutto, con quelle dell'Unione europea, troppo spesso lontana dal comprendere quanto alto e inimitabile siano le nostre produzioni. E ciò deve avvenire non per spirito di bandiera, ma perché Italia e Lombardia sono sinonimo di grandissima qualità ottenuta grazie alla storia e alla professionalità di moltissimi lavoratori che, a vario titolo, operano in questi settori".

"Serve attenzione alle realtà produttive"

"Agricoltura - ha detto l'assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni di Regione Lombardia, Massimo Sertori, presente a Sondrio - è anche è spesso sinonimo di piccoli Comuni e di montagna. Per questo è necessario rivolgere particolare attenzione a tutte quelle realtà produttive che, con grande sacrificio, continuano il proprio impegno per garantire formaggi, salumi, vini, frutta e verdura di qualità assoluta. Regione Lombardia è al loro fianco, per quanto di propria competenza, per sostenerli e affermare le loro eccellenze".

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter