Contributo a rischio

I percettori di Reddito di cittadinanza a Vaprio devono lavorare

Chi non risponde alle chiamate per effettuare i colloqui sarà segnalato alla Prefettura.

I percettori di Reddito di cittadinanza a Vaprio devono lavorare
Economia Trezzese, 19 Settembre 2020 ore 12:01

Reddito di cittadinanza. Chi non risponde alle chiamate per i colloqui destinati ad assegnare un lavoro di pubblica utilità rischia il contributo.

Reddito di cittadinanza

Il Comune di Vaprio ha elaborato sei progetti dove potranno essere impiegati i percettori di Reddito di cittadinanza. Chi non risponde all'invito sarà segnalato alla Prefettura. "Non lo dico io o il Comune di Vaprio, lo dice la legge - ha osservato l'assessore ai Servizi sociali Maria Luisa Mariani - Non chiameremo gli ultrasettantenni o gli invalidi, ma gli altri devono effettuare dei lavori di pubblica utilità". In paese ci sono una cinquantina di percettori di Reddito di cittadinanza. E c'è già chi ha declinato l'invito.

L'articolo sul numero del giornale in edicola e on line nello sfogliabile per smartphone, tablet e pc da sabato 19 settembre

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE