Economia

Fondazione per combattere le emergenze casa, giovani e lavoro

A Cernusco è nata "Sms" dal mondo delle cooperative.

Fondazione per combattere le emergenze casa, giovani e lavoro
Economia Martesana, 29 Novembre 2017 ore 09:33

Una fondazione per combattere le emergenze casa, giovani e lavoro. A Cernusco è nata "Sms" dal mondo delle cooperative.

Fondazione di solidarietà

A Cernusco è nata la fondazione "Cernusco Solidarietà Mutualità Sussidiarietà". "Sms" si è sviluppata dal movimento cooperativo cernuschese. I soci fondatori sono l'associazione Amici della Cooperazione di Cernusco e Cooperativa Edificatrice Constantes. Hanno infatti avvertito la necessità di costituire un nuovo soggetto giuridico da loro completamente indipendente, che avesse due missioni ben precise da perseguire.

Una comunità più solidale

"Il nostro primo scopo è favorire il diffondersi di una cultura dell’incontro, che sappia elaborare un forte legame con la carità, capace di educare al gratuito e di recuperare un tessuto di comunità attento soprattutto ai giovani". Così hanno spiegato i fondatori. A livello pratico la fondazione organizzerà incontri, convegni e laboratori su questi temi. Proporrà inoltre progetti educativi alle scuole cittadine, oltre a sostenre le iniziative delle associazioni cernuschesi.

Contrastare l'emergenza abitativa

Il secondo obiettivo di "Sms" è combattere il disagio abitativo, sostenendo, come già fatto in passato dagli enti fondatori, le fasce sociali con meno disponibilità economica. La Fondazione ha spiegato di poter fornire nel tempo sostegno alle persone prive di adeguate risorse finanziarie e di essere in grado di favorire la creazione di contesti abitativi in cui vengano sperimentate relazioni positive. "Consideriamo prioritario avviare e mantenere relazioni con soggetti pubblici e privati in grado di offrire percorsi di accompagnamento alle persone in difficoltà, così da favorirne il loro reinserimento sociale e lavorativo". Hanno aggiunto.

I protagonisti

A guidare la fondazione in questo avvio d’attività c’è un consiglio d’amministrazione composto da Carlo Guzzi (presidente), Guido Brovelli (vicepresidente), Luca Galbiati, Alberto Rotondi e Luca Sirtori. Mentre fanno parte del collegio dei revisori Antonella Barzanò, Giampiero Morales e Pietro Quadri. Il segretario è invece Alessandro Raimondi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter