Economia

Ex dipendenti preparano un aperiCeme

Ex dipendenti tornano a farsi sentire. Sabato pomeriggio si è tenuta un'assemblea per fare il punto della situazione dopo i licenziamenti

Ex dipendenti preparano un aperiCeme
Economia Martesana, 08 Ottobre 2017 ore 10:00

Gli ex dipendenti della Ceme di Carugate tornano a farsi sentire. Questa volta con un "aperi-Ceme".

Ex dipendenti che non mollano

Hanno raccontato la loro rabbia, la frustrazione. Ma anche la loro voglia di andare avanti nonostante siano stati licenziati il 21 di agosto e ora il futuro per loro è quantomai incerto.
Sono le lavoratrici e i lavoratori della Ceme, l'azienda di produzione di elettrovalvole che dal 30 settembre ha chiuso il sito di Carugate, licenziando 85 persone.

Gli ex dipendenti presenti erano circa un'ottantina

Un "aperi-Ceme" il sabato pomeriggio

Loro tuttavia non si danno per vinti e sabato pomeriggio al palazzetto dello sport di Carugate per un "aperi-Ceme". Prima hanno fatto il punto della situazione poi hanno offerto un aperitivo preparato da loro.
Si sono vissuti momenti di commozione, con il racconto soprattutto di donne che si sono trovate da un giorno all'altro senza un impiego.

Presenti sindaco e sindacati

Rosy Baioni, delegata Fiom Cgil, che ha seguito la vertenza in prima persona, gli altri rappresentanti sindacali di Cgil e Cisl, e il sindaco Luca Maggioni hanno garantito di istituire un percorso con Afol, l'agenzia per la formazione e il lavoro, per un ricollocamento di tutti i lavoratori.

Seguici sui nostri canali