Economia
Impresa

Dopo cinquant'anni di attività chiude uno storico benzinaio di Cassano d'Adda

I fratelli Felice ed Enrico Cerri iniziarono a lavorare in via Milano nel 1972. L'azienda è stata poi rilevata dai figli di Felice nel 1985 e a fine mese cesserà l'attività.

Dopo cinquant'anni di attività chiude uno storico benzinaio di Cassano d'Adda
Economia Cassanese, 12 Ottobre 2021 ore 17:58

Dopo cinquant'anni uno storico benzinaio di Cassano d'Adda cessa la sua gestione. I fratelli Mario ed Emiliano Cerri alla fine del mese chiuderanno l'attività per continuare a fare i meccanici e i gommisti in un'officina in via Einstein.

Dopo mezzo secolo chiude uno storico benzinaio di Cassano d'Adda

La famiglia Cerri dal 1972 ha gestito per cinquant'anni la pompa di benzina di via Milano 29 a Cassano d'Adda, attività che alla fine del mese cesserà di esistere. L'ente proprietario della struttura ha infatti deciso di non rinnovare il contratto di gestione che l'avrebbe legata  alla famiglia cassanese per altri dodici anni e che è quindi stata costretta a trovare un'altra occupazione. I due titolari, i fratelli Mario ed Emiliano Cerri hanno aperto una nuova impresa in via Einstein dove faranno i meccanici e i gommisti e si occuperanno di ritiro dei pacchi per gli utenti.

Cinquant'anni di storia

Il distributore dei fratelli Cerri è sempre stato un punto di riferimento per la città. Non era infatti soltanto un posto dove fare benzina, ma anche un luogo dove fare due chiacchiere e bersi anche un caffè dal distributore automatico. I fratelli Cerri hanno continuato la tradizione cominciata nel 1972 dal padre Felice Cerri insieme al fratello Enrico. Nel 1985 erano infatti subentrati i figli di Felice e lui stesso fino a pochi mesi prima della morte, avvenuta nel 2017 , se poteva tutti i giorni passava a fare un salto alla "sua" pompa di benzina, standosene sempre seduto sulla sua sedia prediletta a scambiare due chiacchiere con tutti. E sono sempre loro che pochi mesi fa avevano salvato una gazza ladra, caduta dal nido a causa del forte vento e che ora è diventata la mascotte del benzinaio.

L'articolo completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola da sabato 16 ottobre 2021 e nello sfogliabile online per smartphone, tablet e pc.