Cultura
Cultura

Vince un premio letterario con la poesia dedicata all'infermiera che lo ha accudito per due mesi

Fausto Beretta di Bussero ha trascorso due mesi in ospedale isolato per un'infezione: e gli occhi sorridenti di Silvia sono stati a lungo il suo unico contatto umano.

Vince un premio letterario con la poesia dedicata all'infermiera che lo ha accudito per due mesi
Cultura Martesana, 14 Marzo 2021 ore 09:36

Ha trascorso due mesi in ospedale. Così Fausto Beretta di Bussero ha scritto una poesia dedicata all'infermiera che gli sorrideva sempre. E ha ottenuto il premio speciale della Giuria al concorso internazionale "Ossi di seppia" di Arma di Taggia (Imperia)

Ha passato due mesi in ospedale

E' stato ricoverato all'ospedale di Melegnano. Non per Covid, ma per un'infezione presa in corsia dopo un'operazione al ginocchio. Ma il trattamento è stato del tutto analogo: nessun contatto con l'esterno e unica relazione umana il personale sanitario, che però è logicamente bardato da testa a piedi.

Silvia, un'infermiera, anche se solo con gli occhi, riusciva a trasmettergli i suoi sorrisi. Così il busserese, regista del Gruppo teatro Bussero, ha trascorso la degenza scrivendo componimenti letterari e uno lo ha dedicato a lei. Un testo che evidentemente è stato apprezzato anche dalla Giuria ligure.

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 13 marzo 2021.