“Vicini di pagina” torna a Segrate

20 Giugno 2017 ore 17:41

“Vicini di pagina” torna a Segrate. Giunta alla quarta edizione, è un’iniziativa, patrocinata dal Comune, promossa dal’associazione D come Donna che mette al centro della scena gli scrittori e le loro storie. 

Questa volta tocca a Federico Poli, storico d’arte, che presenterà il suo nuovo libro “Il pittore solitario. Seurat e la Parigi moderna”. Ad arricchire l’incontro con i propri racconti sarà Rosellina Archinto, scrittrice premiata lo scorso anno con la benemerenza Ala d’Oro. 

L’appuntamento è fissato per domani, giovedì, alle 21 presso il Centro Verdi. L’ingresso è libero. 

Qui sotto qualche parola di Poli per descrivere il proprio lavoro.

“Alto e robusto, con i capelli scuri e una lunga barba curata, sempre ben vestito in blu scuro o nero, il suo amico Charles Angrand lo ricordava bello come il san Giorgio di Donatello. Aveva un comportamento calmo, riservato, riflessivo, orgoglioso e tenacemente ostinato, ma anche melanconico e con una vena ironica, a volte sarcastica. Per queste sue caratteristiche Degas l’aveva soprannominato scherzosamente il notaio… Ma nel caso di Seurat limitarsi all’apparenza è un errore. La sua vita che tende a essere identificata con la sua opera è in realtà per molti versi un affascinante enigma che vale la pena esplorare con attenzione in profondità. E questa ricerca ci porta a scoprire aspetti sorprendenti, segreti, anche sottilmente inquietanti”


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia