Cultura

Un videogioco sulle opere d'arte trafugate dai nazisti

Un videogioco sulle opere d'arte trafugate dai nazisti
Cultura Martesana, 19 Marzo 2019 ore 13:25

Si discute molto delle opere d'arte trafugate dai nazisti. A Cassina de' Pecchi, dove a queste hanno dedicato un museo, il Maio (Museo dell'arte in ostaggio), ci hanno creato anche un videogioco.

opere d'arte trafugate dai nazisti al maio museo dell'arte in ostaggio di cassina de' pecchi
Foto 1 di 4

Giacomo Giannella e Andrea Boschetto

opere d'arte trafugate dai nazisti al maio museo dell'arte in ostaggio di cassina de' pecchi

MAIO cabinato videogioco 2
Foto 2 di 4
Maio Lit streamcolors
Foto 3 di 4

Il Maio, il Museo dell'arte in ostaggio di Cassina

MAIO VR e cabinato videogioco 3
Foto 4 di 4

Opere d'arte trafugate dai nazisti

Si chiama Maioplay. Il giocatore è una pallina che si muove lungo ponti sospesi con lo scopo di raccogliere, nel minor tempo possibile, più frammenti di memoria dei principali capolavori trafugati.

Videogiochi e Cultura

Il videogioco è però solamente una delle iniziative che si potranno scoprire venerdì alle 18 al Maio di via Trieste 3 nell'ambito dell'iniziativa "Videogiochi vs arte". Un pomeriggio dedicato all'assioma che nuove tecnologie e cultura non solo non sono in antitesi, ma possono andare a braccetto, soprattutto a livello didattico.

Realtà aumentata

Oltre al gioco, si potrà fare esperienza con Maio VR, ovvero installazioni in realtà virtuale che, con l’utilizzo del caschetto di realtà aumentata. Il visitatore  potrà intraprendere un viaggio interattivo o guidato in un video a 360°.

L'incontro

Tutto ciò sarà illustrato nell’incontro dedicato ai ragazzi e ai giovani fra i 10 e i 30 anni in programma venerdì dalle 18 alle 20 al Museo Maio. Interverranno Giacomo Giannella, videogames art director, docente allo IED di Milano di Videogames Art Direction e co-fondatore di Streamcolors, e Andrea Boschetto, videogames technical director.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter