Cultura
Tutto da scoprire

Un mega murale lungo cento metri per parlare di donne, cultura e scienza

E' stato inaugurato oggi, sabato 20 novembre 2021, a Cernusco sul Naviglio e alla presenza anche di ospiti internazionali.

Cultura Martesana, 20 Novembre 2021 ore 16:12

Un mega murale lungo cento metri per parlare di donne, cultura e scienza. E' stato inaugurato oggi, sabato 20 novembre 2021, a Cernusco sul Naviglio e alla presenza anche di ospiti internazionali.

Il murale che diventa "enciclopedia"

Alle 10.30, con la partecipazione dell'ambasciatore della Repubblica Dominicana Tony Raful, è stato inaugurato il murale "Open Air Museum" realizzato dall'associazione ColorEsperanza in via San Francesco.  Il museo all’aperto "…Cernusco e un po' più in là" è venuto alla luce con un lavoro avviato nel 2020 da un gruppo di volontari. E vuole essere "un luogo della cultura che offre la possibilità a tutti di 'visitare' la città di Cernusco e non solo, attraverso le immagini del murale descritte dalle targhe esplicative e dal sito web accessibile con QR code", hanno sottolineato dall'Amministrazione comunale.

Le "sezioni" del museo a cielo aperto

Il murale (100 metri e 23 quadri) è l’occasione per un viaggio speciale nel tempo e nello spazio:

  • Cernusco: storia, tradizioni, monumenti, persone, Naviglio, cascine, cultura, sport e spirito solidale.
  • Volti di 16 donne che si sono battute per i diritti, l’ambiente, la scienza e la giustizia nel mondo, che hanno ispirato "Donne favolose", un libro di favole di autori internazionali.
  • Il Sistema solare che suscita domande fondamentali.
  • Bambini, tanti animali e natura per stimolarne la scoperta.

I volti delle donne ritratte sono quelli di Asia Ramazan (Kurdistan), Berta Caceres (Honduras), Edna Glukman (Israele), Ilaria Alpi (Italia), Marielle Franco (Brasile), Sorelle Mirabal (Repubblica Dominicana), Maria Montessori (Italia), Patricia Gualinga (Ecuador), Rita Levi Montalcini (Italia), Waris Dirie (Somalia), Margherita Hack (Italia), Angela Davis (Stati Uniti),  Leymah Gbowee (Liberia) e Malala Yousafzai (Pakistan).

Tanti ospiti accanto al sindaco e ai promotori dell'iniziativa

Accanto al sindaco Ermanno Zacchetti e ai membri di ColorEsperanza (tra loro il presidente Luciano Codazzi) c'erano anche Tony Raful, ambasciatore della Repubblica Dominicana in Italia, Arleni Peña del Orbe, console generale della Repubblica Dominicana a Milano, Neyda Garcia Castillo, direttrice dell'Ufficio turismo della Repubblica Dominicana a Milano, Simona Malpezzi, presidente del gruppo dei senatori del Pd, Eugenio Comincini, senatore dem ed ex primo cittadino cernuschese, Daniele Restelli, vicesindaco e cooperante in Bolivia, Roberto Codazzi, curatore del libro "Donne Favolose" e cooperante in Repubblica Dominicana, e Nelson Carela, console generale della Repubblica Dominicana a Genova.

18 foto Sfoglia la gallery