Cultura
Evento

Torna il rock benefico al Live di Trezzo sull'Adda

Giovedì 16 dicembre 2021 sul palco del locale di via Mazzini è di scena il Rock’N’Fra, una serata alla quale parteciperanno decine di artisti, nata per raccogliere fondi per aiutare i malati di cancro.

Torna il rock benefico al Live di Trezzo sull'Adda
Cultura Trezzese, 09 Dicembre 2021 ore 16:40

Torna il rock benefico al Live di Trezzo sull'Adda. Giovedì 16 dicembre 2021 sul palco del locale di via Mazzini è di scena il Rock’N’Fra, una serata nata per raccogliere fondi per aiutare i pazienti malati cancro.

Torna il rock benefico al Live di Trezzo sull'Adda

Mio Fratello Odv Onlus insieme agli amici di Rocker Tv presenta Rock’N’Fra, una serata pensata per far conoscere e sostenere il progetto di housing sociale di Mio Fratello Odv Onlus, associazione nata nel 2020 per volere della famiglia e degli amici di Francesco Martusciello, morto di tumore, con lo scopo di onorare la sua memoria offrendo aiuto ai pazienti oncologici. L’appuntamento sul palco del locale di via Mazzini è per giovedì 16 dicembre 2021 alle 21.

Decine di cantanti attesi sul palco

Tantissimi gli ospiti attesi: Rezophonic & Friends, Mario Riso, Cristina e Andrea dei Lacuna Coil, Modena City Ramblers, Roy Paci, Stef Burns, Andy e Livio Magnini dei Bluvertigo, Eva Poles dei Prozac+, Paletta ed Endriù dei Punkreas, Dava e Lucius dei Vallanzaska. Apriranno il concerto Deneb, Piqued Jacks, Chrysarmonia, Sunset Avenue. La serata sarà presentata da Vera Spadini e si concluderà poi con un Djset da Rocker Tv.

"Stare insieme, festeggiare e fare del bene sotto il segno del rock"

Questo il commento degli organizzatori.

"Ritrovarsi insieme per “Rock ‘N’ Fra”, nel tempio, per eccellenza, della musica rock, sarà l’occasione per festeggiare, divertirsi ricordare e raccogliere fondi in favore delle persone che attualmente stanno combattendo contro la malattia e nello specifico per coloro che hanno deciso di farsi assistere in strutture sanitarie poste in Regioni differenti da quelle di residenza. Con il progetto “Casa Francesco”, nato proprio allo scopo di fronteggiare i problemi legati alla mobilità sanitaria, Mio Fratello Odv, si pone come obiettivo di favorire il welfare abitativo e rispondere tempestivamente alle incessanti domande di ricettività temporanea sul territorio"

Il progetto benefico

Sviluppato in collaborazione con l’Asst Brianza, prevede l’acquisto di un appartamento da destinare interamente ad housing sociale per persone fragili. È stata già individuata una struttura ad Arcore, con tre unità abitative, spaziose e indipendenti. Per avere maggiori informazioni https://miofratello.it/raccolta-fondi-casa-francesco/

 

Seguici sui nostri canali