Cultura

Radaelli presidente dei piccoli Comuni con grandi beni

Il sindaco di Capriate nominato presidente dell'associazione piccole comunità con grandi beni. Il sodalizio è rivolto ai Comuni con meno di 15mila abitanti.

Radaelli presidente dei piccoli Comuni con grandi beni
Cultura Trezzese, 11 Ottobre 2017 ore 09:30

Valeria Radaelli è stata nominata presidente dell'associazione piccole comunità con grandi beni culturali. Il sindaco di Capriate guiderà quindi il sodalizio che raccoglie diversi Comuni fino a 15mila abitanti.

Un sodalizio appena nato

Nel corso dell'ultima seduta del Consiglio comunale capriatese, l'assise aveva deliberato l'adesione all'associazione. Il sodalizio può contare sulla partecipazione di Capriate, Almenno San Salvatore, Almenno San Bartolomeo, Bonate Sotto, Cologno al Serio, Lovere, Martinengo, Pagazzano, Parre, San Pellegrino e Sotto il Monte. L'intento dell'associazione è quello di valorizzare alcuni siti e convogliare finanziamenti europei.

Un accordo transnazionale

L'associazione guidata dal sindaco di Capriate non opererà da sola. "Esistono due analoghi sodalizi uno in Sardegna e uno in Germania - ha spiegato Radaelli - Si tratta quindi di un accordo transnazionale per valorizzare alcuni siti". Proprio per coordinarsi con le due analoghe associazioni, Radaelli il 7 novembre parteciperà a un incontro in Germania. L'associazione è nata soprattutto per valorizzare il patrimonio culturale legato al romanico. Uno stile che, a Capriate, ha la sua massima espressione nella chiesetta di San Siro a San Gervasio.

Il valore del sito Unesco

Radaelli ha spiegato come la scelta per la guida del sodalizio sia caduta sulla sua persona. "Più che per me la scelta è stata fatta per Capriate e per quello che rappresenta con il sito Unesco - ha spiegato - c'erano altri sindaci e altre località che avrebbero potuto rappresentare il sodalizio ma si è scelto Capriate per quello che rappresenta e per quello che si sta facendo con il sito Unesco".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter