Curiosità

“Quella volta che ho fatto il raccattapalle per Maradona”

Il sindaco di Cernusco sul Naviglio Ermanno Zacchetti da bambino ebbe l'occasione di vedere il campione argentino molto da vicino.

“Quella volta che ho fatto il raccattapalle per Maradona”
Cultura Martesana, 27 Novembre 2020 ore 19:54

Non tutti hanno avuto la fortuna di vedere un campione come Diego Armando Maradona da vicino, in campo. E’ accaduto a Ermanno Zacchetti sindaco di Cernusco sul Naviglio che un tempo giocava nelle giovanili del Milan. E un giorno fu chiamato a fare da raccattapalle proprio in un Milan -Napoli in cui giocava il campione argentino scomparso pochi giorni fa.

Milan Napoli 0-0

Era il campionato 1986-87, al termine del quale il Napoli si laureò campione d’Italia. “Non fu una partita bella – ha raccontato – Era dicembre, faceva freddo e piovigginava. Il campo era molto fangoso e Maradona, a parte un paio di guizzi, non riuscì a regalare granché della sua classe. Però era atteso da tutti noi ragazzi. L’estate precedente aveva vinto i Mondiali in Messico con l’Argentina e aveva realizzato quel gol contro l’Inghilterra partendo da centrocampo diventato una leggenda”. Il Milan era da poco quello di Berlusconi, ma non era ancora quello di Sacchi (e degli olandesi). In panchina c’era ancora Niels Liedholm e gli stranieri erano Ray Wilkins e Mark Hateley. La nuova proprietà aveva già iniziato ad affiancare ai vari Franco Baresi, Mauro Tassotti, Alberigo Evani, Filippo Galli alcuni calciatori che avrebbero poi fatto parte della squadra degli invincibili, come Giovanni Galli e Roberto Donadoni. “Oltre a stare a bordo campo noi ragazzi facevamo l’accoglienza alle squadre quando arrivavano allo stadio formando due cordoni – ha aggiunto Zacchetti – In quell’occasione Maradona mi passò vicino”.

2 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità